Facebook in Veneto, i gruppi più numerosi e cliccati


Postato da: Utente Registrato il 03-02-2009. Visto 3079 volte.

Un mare di contatti. Sono a quota settecentomila a Nordest gli iscritti a Facebook, il "social network" (o rete sociale) più noto al mondo, un numero cresciuto in modo esponenziale negli ultimi sei mesi, secondo stime dell’università Ca’ Foscari di Venezia. In Italia, ancora a metà del 2008, non raggiungevano il milione i pionieri iscritti al social network creato nel 2004; ed erano circa centomila a Nordest. Alla data del 1° febbraio 2009, invece, se ne contano a livello nazionale oltre sei milioni, su un totale di 40 milioni di iscritti in Europa e 150 milioni nel mondo. Con un incremento in Italia di circa 800mila unità nel solo mese di gennaio mentre in Veneto e Friuli Venezia Giulia gli iscritti aumentano al ritmo di duemila al giorno.

ARRIVA IL SANTO
E c'è un "veneto" anche tra i personaggi storici cui sono dedicati il maggior numero di gruppi di discussione degli utenti di Facebook. È Sant'Antonio di Padova (morto a Padova ma nato a Lisbona), al quale sono intitolati una quarantina di gruppi, in varie lingue, per un totale di oltre 15mila iscritti; mentre il gruppo “I love Venice” raccoglie oltre 8mila iscritti. Tra i personaggi attuali, il veneto che conta il maggior numero di sostenitori su Facebook è probabilmente il trevigiano Alessandro Del Piero che con oltre 400mila iscritti al gruppo a lui dedicato (presumibilmente non solo dal Nordest) stacca nettamente l'altro grande numero dieci, il vicentino Roberto Baggio, che conta 1590mila ammiratori. In Friuli Venezia Giulia invece spiccano i nomi dell’alpinista-scultore-scrittore Mauro Corona (14mila fan) e del giornalista Bruno Pizzul (12mila) mentre tra i personaggi storici raccoglie 11mila iscritti il gruppo dedicato al pugile Primo Carnera e 3.500 apprezzano la fotografa Tina Modotti.

Non è solo Facebook però a correre sui computer veneti e friulani. Tanti altri sono infatti i social network e i siti di condivisione, da MySpace a YouTube fino ai Meet Up, i siti di Beppe Grillo che a Nordest contano quasi 20mila iscritti. Ma soprattutto il Nordest è capofila in un altro fenomeno mediatico, quello dei cosiddetti “ning”, siti di relazioni sociali a rilevanza locale o comunque dedicati a un argomento specifico, a partire dalla tutela del proprio territorio o della propria città. Sta facendo infatti scuola il ning dei “Quarantenni per Venezia”, che vuole raccogliere le energie giovani per la tutela della città lagunare ed è stato imitato in mezza Italia al punto che, da una sua costola, è nato tra gli altri il ning dei “Quarantenni per Catania”.

fonte: Pierluigi Tamburrini - gazzettino del 02-02-09, e osservatorio online VINCOS
__________________________________

Chi volesse proporre altri gruppi interessanti veneti presenti in FACEBOOK, li può postare qui sotto....



Inserito in : news, varie, varie,




Potrebbe Interessare

Commenti

Seguici su Facebook