FESTIVAL DELL’OZIO


Tipologia:



Quando:

Dal 16 Giugno 2012 al 17 Giugno 2012

Dove:

A Luvigliano di Torreglia in provincia di PADOVA

Descrizione:

Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD)
sabato 16 e domenica 17 giugno 2012



Un viaggio alla riscoperta dell’ozio inteso non come pigrizia e indolenza, bensì nella sua accezione più classica di dedizione alla vita contemplativa, occasione di riflessione e di creazione intellettuale e ricerca della pace interiore, in contrapposizione con l’ansia, il caos e il frastuono della vita di tutti i giorni. Con questo intento il FAI – Fondo Ambiente Italiano organizza la prima edizione del “Festival dell’ozio”, una manifestazione culturale che per due giorni – sabato 16 e domenica 17 giugno 2012 - animerà la cinquecentesca Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD), dove troveranno spazio attività e svaghi in grado di stimolare la cura del sé e lo sviluppo del proprio lato creativo e fantasioso.

La scelta di questa affascinante location è tutt’altro che casuale: Villa dei Vescovi è infatti un luogo di delizie per mente e spirito, pensato cinque secoli fa per la contemplazione e la meditazione del vescovo di Padova Francesco Pisani e oggi  altrettanto desiderabile, poiché la visita ai suoi ampi saloni affrescati dal pittore fiammingo Lamberto Sustris e alle imponenti logge dalle quali si ammira una vista straordinaria regala al pubblico un’esperienza di armonia e quiete, così rara in questi tempi distratti e frenetici.

Il programma di questa prima edizione del Festival è molto ricco e prevede numerose proposte, da svolgere da soli o in compagnia, divise in differenti sezioni tematiche, tra cui “Le passeggiate” pensate per scoprire, a piedi, in bicicletta o a dorso d’asino, il verdeggiante paesaggio circostante; “I piaceri dell’ozio: consigli del giorno” con attività di ‘decompressione’ dallo stress quotidiano, quali leggere nelle logge della Villa, giocare a scacchi, rilassarsi su comode sdraio, far volare aquiloni, guardare le stelle; “All’aria aperta” dove il contatto rigenerante con la natura sarà protagonista, grazie a lezioni di Yoga, Tai Chi e risveglio muscolare. E ancora: “Laboratori creativi” per tutte le età, per mettere in pratica il concetto di ‘ozio creativo’ attraverso la riproposizione di giochi di una volta e la partecipazione a corsi di cucina, giardinaggio, musica, giocoleria e costruzioni; “Ristoro”, una sezione incentrata sull’assaggio di specialità del territorio e di cibi che richiedono una lunga preparazione, che permetterà di recuperare il valore del pasto come momento conviviale da gustare con lentezza; “Visite speciali” per lasciarsi rapire dal fascino senza tempo della Villa in momenti insoliti della giornata, come quello del tramonto.

Un’attenzione particolare verrà inoltre rivolta alla lettura: durante entrambe le giornate di manifestazione sarà possibile prendere parte a un’azione di bookcrossing e accomodarsi in suggestivi angoli del parco, dove sarà possibile non solo leggere libri ma anche ascoltare le testimonianze di insolite esperienze di vita legate al tema dell’ozio (sezione “Raccontami una storia”). In occasione del festival verrà anche lanciato un concorso dal titolo “Mandaci il tuo scatto ozioso”, rivolto alla community fotografica “Instagram”: le immagini più belle scattate sabato e domenica verranno caricate in tempo reale sulla pagina Facebook di Villa dei Vescovi e concorreranno alla vincita di ricchi premi, tra cui iscrizioni al FAI, ingressi gratuiti a prossime manifestazioni organizzate dalla Fondazione e un pernottamento nella Foresteria della Villa.

Per la sera di sabato 16 giugno, dalle ore 21.30,  è inoltre prevista la messa in scena di “Le Forme del Fiato”, spettacolo durante il quale il trio composto da Tiziano Scarpa (corpo parlante; elettronica vocale), Massimo Donà (tromba) e Davide Ragazzoni (batteria, elettronica) proporrà, a partire dall’ “Infinito” di Leopardi, un’originale interazione fra musica, filastrocche, brani di prosa e poesie, utilizzando anche  lettori vocali elettronici.

Orario:
Sabato dalle ore 8.00 alle 24.00 circa.
Domenica dalle 08.00 alle 20.00 circa.

 

Ingresso:
Adulto giornaliero (incluso ingresso, visita guidata e laboratori) 12,00 €; Bambini (4-14 anni), Studenti, Iscritti FAI e Residenti 8,00 €; Biglietto famiglia (2 adulti + figli) 30,00 €.
Quota pic-nic:
Adulto 10,00 €, Bambini 6,00 €.
Evento serale: 8,00 € (i visitatori già presenti in Villa potranno fermarsi senza pagare l’integrazione).
In caso di attività speciali e per la cena del sabato è prevista una quota a parte.


Per ulteriori informazioni: Villa dei Vescovi: 049/9930473; faivescovi@fondoambiente.it



Evento visitato 1175 volte, inserito da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook