CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

Medio Occidente - Presentazione dell`ultimo romanzo di Beppi Chiuppani


Tipologia:

Seminario

Quando:

07 Marzo 2015

Dove:

Padova - Libreria Laformadelibro in provincia di PADOVA

Descrizione:

Sabato 7 marzo, ore 18.30
LIBRERIA LAFORMADELIBRO
Via XX settembre 65, 35132 Padova

IL SIRENTE presenta il libro
“MEDIO OCCIDENTE”, di Beppi Chiuppani

Saranno presenti l’autore, dottore di ricerca in Letteratura Comparata presso l’Università di Chicago, e Simone Benvenuti, editore e  curatore della collana Fuori.

Ambientato nei mesi che precedono la guerra civile siriana, Medio Occidente racconta la storia di Faruq, discendente di un’antica famiglia damascena costretto a emigrare in un Paese soi-disant moderno e democratico, e di Agata, figlia di un impresario edile veneto che troverà nel paesaggio ruro-industriale dell’Italia del Nord una metafora della propria vita. Padova, Venezia e Damasco fanno da sfondo all’incontro tra due visioni del mondo distanti ma simili. Con una narrazione serrata ma limpida, Chiuppani offre una prospettiva originale sul tema dell’identità e sul declino della cultura europea. Un atto d’amore per una civiltà umanistica vagheggiata e perduta.

 

Beppi Chiuppani, cresciuto a Bassano del Grappa, si è dedicato alla cultura umanistica europea a Padova, Parigi e Lisbona, e ha indagato le tradizioni letterarie del Medio Oriente al Cairo (American University) e a Damasco (Institut Français d’Études Arabes). Ha quindi ottenuto il dottorato in Letteratura Comparata presso la University of Chicago, dove è stato per anni attento osservatore della società nordamericana. È narratore e saggista, e Medio Occidente è il suo primo romanzo.

“Medio Occidente è senza dubbio uno dei piccoli tesori che è possibile trovare tra le macerie; un romanzo insieme profondamente radicato regionalmente e di respiro immediatamente internazionale. Chiuppani si muove con eguale naturalezza – e con una grazia davvero rara – tra i capannoni della provincia veneta e il suq al-Hamidiyyeh di Damasco.  Tra Venezia - «più orientale di un mausoleo islamico» - e i «palazzi color ocra, anneriti dallo smog, prospicienti il monte Quassyum.”

Raffaello Palumbo Mosca, Su Medio Occidente di Beppi Chiuppani. Il critico come palombaro.




Evento visitato 595 volte, inserito il 28/02/2015 da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook