ANTICA FIERA DI SAN MATTEO


Tipologia:

Sagra

Quando:

Dal 16 Settembre 2016 al 20 Settembre 2016

Dove:

A Mirano in provincia di VENEZIA

Descrizione:

DAL 16 AL 20 SETTEMBRE TORNA L’ANTICA FIERA DI SAN MATTEO

Fervono i preparativi per l’edizione 2016 dell’Antica Fiera di San Matteo, che si svolgerà da venerdì 16 a martedì 20 settembre.
In base allo statuto comunale la tradizionale manifestazione viene indetta il terzo sabato di settembre ma, come avviene da qualche anno, l’apertura è anticipata alle ore 18.00 del venerdì.
La Fiera, che animerà per cinque giorni il cuore della città, è organizzata come sempre dal Comune di Mirano, attraverso l’Assessorato alle Attività commerciali ed economiche e la Polizia Locale. Saranno presenti attrazioni di giostre e spettacoli viaggianti, stand gastronomici, bancarelle ed espositori con alcune novità.
Si rinnova così ancora una volta la più antica tradizione miranese: la prima edizione della Fiera fu infatti autorizzata dal Senato Veneto con decreto del 6 settembre 1477 e da allora, tranne le sospensioni in tempo di guerra, si è sempre svolta con regolarità, attirando annualmente nel centro di Mirano migliaia di visitatori. Per saperne di più basta entrare nel Municipio di piazza Martiri: nell’ingresso è allestita una piccola mostra con riproduzioni di documenti dell’Archivio storico comunale che racconta la famosa “sagra” dalle origini fino alla fine del XIX secolo. Ad esempio c’è una trascrizione del decreto del Senato Veneto del 1625 che concesse di allungare la fiera per altri due giorni dopo quello di San Matteo, un avviso del Regno Lombardo Veneto del 1829, un manifesto del 1870, una delibera di Giunta comunale del 1874 per la stampa del manifesto. C’è anche una disposizione comunale che imponeva di depositare in Municipio il listino di vini e vivande e c’è la tabella dell’albergo Alla stella d’oro, che si trovava all’angolo tra la pazza e via XX Settembre, poi demolito. 
Alla storia della fiera è dedicato anche un libretto pubblicato dalla Pro Loco Mirano, che riproduce alcuni dei documenti esposti in Municipio e diversi manifesti.

Tornando alla prossima edizione, complessivamente sono cinquantasei le giostre e attrazioni varie che daranno vita ad un grande parco divertimenti in piazza Martiri, nelle vie adiacenti e nel tratto di via Cavin di Sala fino all’incrocio con via Torino. Arriveranno anche le giostre spettacolari che da alcuni anni attraggono maggiormente l’attenzione.
La Fiera sarà animata inoltre da una sessantina di bancarelle di commercio ambulante (alimentari e non), da una decina di espositori di attrezzature varie, automobili e stand delle associazioni sportive.
Sempre ampio il settore ristorazione allestito dalle associazioni sportive e culturali miranesi, che quest’anno si arricchisce con lo stand della Miranese Volley in piazzetta Vittorio Emanuele. I tre stand gastronomici più grandi saranno come di consueto allestiti in viale Rimembranze da US Zianigo, AC Miranese, Filarmonica di Mirano. In piazza Martiri ci sarà la Pro Loco Mirano, in via XX Settembre l’UC Zianigo, vicino al campanile l’associazione La Colonna - Lesioni Spinali onlus e l’Associazione Volare in via Cavin di Sala. La Parrocchia di San Michele Arcangelo organizzerà la tradizionale pesca di beneficenza. 
Davanti al patronato in via Cavin di Sala l’associazione Asì se baila el tango darà dimostrazioni di tango argentino.

Venerdì 16 settembre sarà sospeso il "Mercato del contadino" di piazza Paolo e Nella Errera. Il mercato dei prodotti agricoli riprenderà regolarmente venerdì 23 settembre.
Domenica 18 settembre il mercatino dell’antiquariato sarà spostato in via Gramsci.
Lunedì 19 settembre il mercato settimanale si svolgerà in via Gramsci. 

Si ricorda che lunedì 19 settembre tutti gli Uffici comunali saranno chiusi perché il lunedì concomitante alla Fiera agli effetti civili è considerato giornata festiva. Il servizio dello Stato Civile sarà comunque assicurato per il ricevimento delle denunce di nascita e morte: l’addetto al servizio potrà essere contattato al numero telefonico 345.1306187 dalle ore 9.00 alle 13.00.

«Nel parco divertimenti ci saranno poche variazioni e lo scivolo che era posizionato alla fine di via Cavin di Sala sarà sostituito da un barcone. Come consuetudine i giostrai saranno invitati a praticare il 3x2 nel pomeriggio dell’ultimo giorno di sagra per favorire tutte le fasce d’età e in particolare i bambini, Inoltre, per rispettare il riposo dei residenti nel centro storico, è confermato il limite della mezzanotte per la musica e i suoni», ha spiegato l’Assessore alle Attività commerciali ed economiche Annamaria Tomaello.

La Fiera terminerà martedì 20 settembre alle 23.30, senza fuochi d’artificio come negli ultimi anni a causa della difficile situazione economica e, non ultimo, per motivi logistici (mancanza di uno spazio vicino al centro che permetta al pubblico un’adeguata visibilità).

MODIFICHE ALLA VIABILITA`
(i dettagli nell’ordinanza dell’Unione dei Comuni del Miranese n. 164/2016 scaricabile dal sito comunalehttp://www.comune.mirano.ve.it/upload/news/news-57d7e57b2f33b.pdf .

La viabilità sarà modificata da mercoledì 16 a mercoledì 23 settembre nell’area in cui si estende la manifestazione: piazza Martiri e vie del centro cittadino (via XX Settembre, piazzale Pio XII, via Bastia Entro, via Castellantico, via Bastia Fuori, via Barche, piazzale Garibaldi, viale delle Rimembranze, via Macello, via Taglio sinistro fino all’intersezione con via Dante, piazzette di via Cavin di Sala prospicienti via Gramsci, corsia sud di via Cavin di Sala dall’intersezione con via XX Settembre all’intersezione con via Torino e corsia sud di via Vittoria dall’intersezione con via XX Settembre all’intersezione con via Mascagni). In quest’area saranno vietate la circolazione e la sosta dalle 6.00 di mercoledì 14 settembre alle 21.00 di mercoledì 21 settembre, ad eccezione dei residenti/frontisti nonché dei veicoli dei titolari delle varie attività inerenti la Fiera.

Chiusura totale
La chiusura alla circolazione veicolare sarà totale e vigerà il divieto di sosta nell’intera area divertimenti e in via Vittoria (dall’intersezione con via Porara all’intersezione con via Mascagni), in via Cavin di Sala (dall’intersezione con via Porara–all’intersezione con via Pensieri e via Torino) negli orari di apertura delle attrazioni: 
- venerdì 16/09 dalle ore 17.30 alle ore 7.00 di sabato 17/09; 
- sabato 17/09 dalle ore 15.00 alle ore 7.00 di martedì 20/09; 
- martedì 20/09 dalle ore 15.00 alle ore 7.00 di mercoledì 21/09. 
Sono esclusi i mezzi di soccorso e di polizia in servizio di emergenza. 

Circolazione a senso unico 
Dalle ore 8.30 di mercoledì 14 alle ore 20.00 di mercoledì 21 settembre, ad esclusione dei giorni ed orari di chiusura totale durante le ore di esercizio delle attrazioni, è istituita la circolazione a senso unico: in via Cavin di Sala, nel tratto dall’intersezione con via Porara all’intersezione con via Torino, limitatamente alla corsia nord con direzione Mirano – S. M. di Sala; in via della Vittoria, nel tratto dall’intersezione con via Porara all’intersezione con via Mascagni, limitatamente alla corsia nord con direzione Mirano – S. M. di Sala.

Autobus
Dalle ore 8.30 di mercoledì 14 alle ore 20.00 di mercoledì 21 settembre gli autobus del trasporto pubblico, diretti verso Venezia/Mestre, seguiranno il percorso via Cavin di Sala - via Scaltenigo - viale Venezia - via Taglio sx - via Dante, mentre quelli diretti verso S. M. di Sala seguiranno il percorso inverso. 

Carico e scarico merci
Il carico e lo scarico delle merci, all’interno del centro storico interessato dalla chiusura al transito veicolare, sarà autorizzato nelle giornate di mercoledì, giovedì, e venerdì, limitatamente ai casi di effettiva necessità, previa richiesta verbale rivolta agli Agenti di Polizia Locale preposti al controllo.

Divieto di sosta in via Torino
Sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione in via Torino in entrambi i lati della carreggiata nel tratto di collegamento tra via Cavin di Sala e il 1° accesso ad ovest di via Gramsci dalle ore 6.00 di mercoledì 14 alle ore 20.00 di mercoledì 21 settembre.

Domenica 18 settembre mercatino dell’antiquariato spostato in via Gramsci 
Dalle ore 6.00 alle ore 20.00 di domenica 18 settembre sarà sospesa la circolazione e vietata la sosta con rimozione in via Gramsci, fino all’intersezione con la 1^ traversa di via Firenze e con la 2^ traversa di via Torino, per il mercatino dell’antiquariato.

Lunedì 19 settembre mercato spostato in via Gramsci
Dalle ore 5.00 alle 15.30 di lunedì 19 settembre sarà sospesa la circolazione e vietata la sosta in via Gramsci fino al civico 100 e all’intersezione con via Kennedy per il mercato settimanale. Sono esclusi i mezzi di soccorso, di polizia, degli operatori commerciali, dei residenti-frontisti con accessi carrabili diretti in via Gramsci limitatamente al transito per accedere alle aree private.

Viale Rimembranze
Chiusura totale e divieto di sosta con rimozione dalle ore 6.00 di martedì 13 alle ore 24.00 di mercoledì 21 settembre in viale Rimembranze per permettere il posizionamento delle strutture degli stand gastronomici, con esclusione i mezzi di soccorso, di polizia in servizio di emergenza e dei mezzi degli addetti al montaggio delle strutture.

Impianti sportivi
Sospensione della circolazione veicolare e divieto di sosta con rimozione dalle ore 8.00 di lunedì 12 alle ore 24.00 di mercoledì 21 nel tratto di strada degli impianti sportivi compreso tra via Cavin di Sala, via Matteotti e via De Gasperi (piazzale e vie di collegamento) con eccezione dei mezzi di soccorso, di polizia, comunali, degli addetti dello spettacolo viaggiante e delle associazioni sportive per accedere all’interno degli impianti sportivi.

Nelle aree occupate dalla Fiera, dal Mercatino dell’antiquariato e dal Mercato settimanale, saranno posti i divieti di sosta con rimozione, con l`indicazione del giorno e delle ore almeno 48 ore prima del loro inizio.



Evento visitato 1198 volte, inserito il 13/09/2016 da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook