CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

La macchina del tempo. Musica, voci, rumori: l’universo dell’ascolto. L’esperienza insolita di un concerto al buio


Tipologia:

Spettacolo Teatrale Concerto Live

Quando:

14 Aprile 2017

Dove:

Teatrino Groggia, Venezia in provincia di VENEZIA

Descrizione:


La Macchina del Tempo. Musica, voci, rumori: l’universo dell’ascolto.  L’esperienza insolita di un concerto al buio


Teatrino Groggia (Venezia)
venerdì 14 aprile 2017, ore 21.00
Ingresso: 10 Euro

Il gruppo musicale Connessioni Sonore, attraverso la performance "La Macchina del Tempo.  Musica, voci, rumori: l’universo dell’ascolto” propone, spostando l’attenzione dall’aspetto visivo a quello uditivo, una riflessione su un duplice aspetto: da un lato sentire “il mondo come un’immensa composizione musicale”, dall’altro perseguire il concetto adorniano di “saper pensare con le orecchie”.
Attraverso una sorta di viaggio nel tempo, si ascolteranno quattro “quadri sonori” che ripercorreranno idealmente i diversi soundscapes intervenuti dalla nascita del mondo ad oggi: suoni archetipi primordiali, suoni della natura, suoni prodotti dall’uomo, prima e dopo la Rivoluzione Industriale e suoni della modernità, verranno affiancati dall’esecuzione di alcune composizioni musicali pensate per creare momenti di “libero spazio-sogno”.
Un quinto quadro sonoro, dedicato a Venezia, al suo entroterra e alla sua laguna, concluderà lo spettacolo in segno di omaggio a tutti quei suoni e a quelle voci che, come in una irreale dimensione senza tempo, scandiscono con immutato pathos, la vita quotidiana di questa millenaria ma al contempo fragile città.

La peculiarità di questo spettacolo è che, al fine di garantire una migliore concentrazione sull’ascolto, la sala del Teatrino Groggia verrà posta rigorosamente al buio, in modo da impedire sia al pubblico che ai musicisti di utilizzare la vista come veicolo interpretativo.
 
Connessioni Sonore:Stefano Zanus Fortes chitarra, Alessandra Parmeggiani basso, Pierpaolo Enzo pianoforte, Daniele Dolci tastiera, Virginio Bellingardo, percussioni, Daniel De Rossi voce recitante.

www.connessionisonore.it

facebook




Evento visitato 388 volte, inserito il 03/04/2017 da Anonimo


Mappa:



Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook