Concerto inaugurale di BAROQUE EXPERIENCE 2018


Tipologia:

Concerto

Quando:

Il 21 Aprile 2018

Dove:

A Treviso in provincia di TREVISO

Descrizione:

Saranno i Sei Mottetti BWV 225-230 di J. S. Bach, nell`esecuzione del Coro del Friuli Venezia Giulia diretto da Cristiano Dell`Oste, ad aprire, sabato 21 aprile 2018 alle 21 nella chiesa di San Francesco a Treviso (ingresso libero), Baroque Experience 2018, festival primaverile di musica barocca promosso da Antiqua Vox.

La giovane rassegna, giunta alla terza edizione, si propone di raccontare attraverso tre concerti - in programma da aprile a maggio - la sacralità, il virtuosismo e la teatralità dell`arte barocca. A fare da cornice saranno luoghi di particolare suggestione, come chiese antiche e ville venete, in cui solisti e interpreti di primo piano si esibiranno accompagnati da Baroquip, orchestra barocca di Treviso.

Il primo appuntamento (in replica domenica 22 aprile alle 21, a Belluno, nella chiesa di San Pietro Martire) farà conoscere al pubblico i Sei Mottetti BWV 225-230 concepiti da Bach in qualità di compositore di Kirchenmusik. In quel tempo i mottetti svolgevano il ruolo di introito nei servizi liturgici o potevano trovare collocazione in occasioni straordinarie, quali riti funebri o commemorazioni. Per la loro esecuzione si attingeva spesso a repertori già consolidati. Bach scrisse mottetti solo per occasioni speciali: si tratta quindi di un corpus esiguo, ma di altissima concezione, che si inserisce nel solco di una tradizione antica.
Precederà il concerto di Treviso, un incontro introduttivo a cura del musicologo Paolo Da Col, direttore dell’ensemble vocale Odhecaton, che si terrà sabato 21 aprile alle ore 18 presso l`Associazione musicale “F. Manzato”, in piazza S. Francesco 3.

La rassegna proseguirà sabato 12 maggio, alle 21, nella chiesa di Santa Caterina a Treviso, con il concerto del noto cembalista Benjamin Alard, accompagnato dalla voce del soprano Myriam Arbouz, dedicato alle cantate romane (G. Bononcini, G.F. Händel, A. e D. Scarlatti). Protagonista sarà il clavicembalo settecentesco dei Musei civici trevigiani, realizzato in ambiente romano dal cembalaro fiammingo Mattia De Gand negli anni 1690-1700. Il prezioso strumento è oggi un gioiello ritrovato grazie alla recente operazione "Restituire bellezza", promossa da Antiqua Vox e proclamata nel 2017 ottavo progetto nazionale “Art bonus”.

Il festival si concluderà a Villa Emo di Fanzolo di Vedelago, venerdì 25 e sabato 26 maggio, sempre alle 21, con un raffinato evento dedicato al canto e all`opera barocca. Il controtenore Carlo Vistoli, accompagnato dall’orchestra Baroquip, si misurerà con il dualismo vocale degli evirati cantori protagonisti delle opere principali di G. F. Händel.

Il primo appuntamento è a ingresso libero, il secondo e il terzo sono a pagamento (biglietto intero: Euro 20; biglietto ridotto per studenti under 30: Euro 15). I biglietti si possono acquistare:

    sul sito www.vivaticket.it
    presso la sede di Antiqua Vox (dal lunedì al venerdì 8.30-14.30)
    la sera stessa nel luogo in cui si svolge il concerto.



Evento visitato 208 volte, inserito il 13/04/2018 da Utente Registrato


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook

I consigli di Veneto e Dintorni Treviso

camere 01 cadelsileCà del Sile
Struttura