Ex Tenebris ad Lucem. Passione e Resurrezione nel Triduo Pasquale


Tipologia:

Concerto

Quando:

Il 27 Aprile 2019

Dove:

A Tempio di San Francesco in provincia di TREVISO

Descrizione:


In occasione della Pasqua Antiqua Vox propone un Concerto Spirituale per organo e coro in programma sabato 27 aprile 2019 alle ore 21.00 nel Tempio di San Francesco a Treviso con ingresso libero. Protagonisti del concerto saranno il Coro Polifonico San Biagio diretto da Francesco Grigolo e l’organista Enzo Marcuzzo.


Il tema del concerto è l’itinerario spirituale e teologico di Eucarestia, Passione e Morte e Resurrezione di Cristo che viene proposto due volte per permettere al pubblico di rivivere musicalmente lo sviluppo cronologico del Triduo Pasquale accompagnato da due sensibilità estetiche differenti.


Protagonista della prima parte del percorso è l’antica polifonia a cappella del Rinascimento, periodo aureo della scrittura vocale e pietra di paragone per tutta la scrittura corale dei secoli successivi. Oltre al richiamo dei principali temi spirituali (il mistero eucaristico, la morte e l’invocazione a Dio nella disperazione ed il canto di lode di fronte al finale e salvifico miracolo divino) vengono rappresentate alcune delle principali scuole compositive europee dell’epoca: quella inglese con William Byrd, quella portoghese con Duarte Lobo, quella tedesca con Heinrich Schütz e quella italiana con Claudio Monteverdi. Nella seconda parte i brani musicali di Anton Bruckner, Felix Mendelssohn-Bartholdy e Louis Vierne sono invece tratti dal Romanticismo (e Tardoromanticismo) francese e austro-tedesco.


Nella prima parte del concerto l’organista Enzo Marcuzzo si svincola dal contesto cronologico del repertorio corale proponendo un’improvvisazione sulla celebre sequenza gregoriana del “Victimae Paschali”, mentre nella seconda parte si attiene scrupolosamente al percorso proponendo una composizione del tedesco Josef Gabriel Rheinberger e una del francese Charles-Marie Widor.
Infine a Vierne e alla musica transalpina viene affidato il finale del concerto, in cui organo e voci si riuniscono, con l’Agnus Dei tratto dalla “Messe Solennelle”.

Per interrompere brevemente il flusso sonoro e suggerire ulteriori spunti di riflessione sui temi proposti e permettere di vivere l’ascolto musicale non solo come godimento estetico ma anche come occasione di preghiera ed elevazione spirituale, verranno lette dalla voce fuori campo di Mario Ballotta alcune letture tratte dal “corpus” dei Padri della Chiesa.


Sabato 27 Aprile 2019 - ore 21.00



Evento visitato 113 volte, inserito il 23/04/2019 da Utente Registrato


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook