Antonia Arslan a Sospirolo. 22 settembre 2010


Tipologia:



Quando:

Il 22 Settembre 2010

Dove:

A Sospirolo in provincia di BELLUNO

Descrizione:

Ritorna a Sospirolo Antonia Arslan, la scrittrice che con il romanzo“La masseria delle allodole”, dedicato alla strage armena, ha conosciuto il successo internazionale. L’autrice, vincitrice del Premio Stresa nel 2004 e da poco medaglia d’oro a Los Angeles per il contributo alla diffusione della cultura armena, presenterà il suo ultimo lavoro “La strada di Smirne” mercoledì 22 settembre presso il centro civico alle 20.30, in una serata organizzata da Pro Loco “Monti del Sole” con la collaborazione di Comune e Circolo “Monte Sperone” - Auser.


Nel corso della serata, intitolata “Il vecchio e la bambina sotto il glicine in fiore” vi saranno numerose altre sorprese. Per la prima volta, infatti, sarà letta al pubblico l’ultima fatica della Arslan: “Il racconto dell’estate”, un breve scritto dedicato ai nonni della scrittrice, apparso lo scorso ferragosto sul “Corriere del Veneto”, e ambientato proprio a Sospirolo.


Il paese, infatti, è molto caro all’autrice padovana. L’odissea della sua famiglia, durante la deportazione armena, le è infatti stata narrata dal nonno Yerwant proprio a Susin di Sospirolo, “sotto il glicini” dell’albergo Doglioni, quei glicini che compaiono nella dedica iniziale de “La strada di Smirne”.


Il nuovo racconto – che narra l’incontro con nonno Yerwant nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo  – sarà recitato, con accompagnamento musicale, dalla voce dell’attrice Cristina Gianni.


Ancora, vi saranno alcune anticipazioni sui nuovi progetti in fase di scrittura in questo periodo. La presentazione sarà curata da Giovanna Doglioni.





Evento visitato 2337 volte, inserito da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook