Origine e significato del cognome Pietrobon


Vedi anche: Pietribon, Pietrini, Pietrobelli, Pietroboni, Pietroni, Pietropoli, Pietropolli,


Distribuzione del cognome Pietrobon - fonte Pagine Bianche

Commenti


[1] PIETROBON Ŕ una frazione del Comune di VILLA DEL CONTE (PD)

La Frazione dista 1,88 Km dal Comune
Coordinate: latitudine 45░34 26"N - longitudine 11░52 43 E
Altitudine: 24 metri s.l.m.
31/12/2012 15:28:00

[2] La famiglia Pietrobon ("Bˇni") di Padernello
Fiorino era il capo carismatico della famiglia dei Pietrobon soprannominati Bˇni, che dirigeva a bacchetta come un direttore d orchestra. Poteva anche sembrare burbero e autoritario, ma sotto la scorza ruvida nascondeva un cuore indulgente. Sua prioritaria preoccupazione era mantenere unito il nucleo familiare per il bene comune, non era un istruito, ma a questo fine usava tutta la sua saggezza. "La saggezza altro non Ŕ che il buon senso, ovvero l esatta conoscenza delle cose della vita con l irresistibile voglia di un futuro migliore" (L. De Crescenzo). ╚ esattamente ci˛ che stava a cuore a Fiorino Pietrobon. Le origini di questo casato sono radicate nel Veneto, fra il Trevigiano e il Vicentino. In Italia figura in quasi duecento comuni. Una notevole presenza si registra in Lombardia e Piemonte, discreta anche nel Lazio e in Friuli. Qualche famiglia si riscontra in Emilia, Trentino, Liguria, Campania e Basilicata. In Padernello arrivarono all alba del 1882 provenendo da Paese (Treviso-Italia), quando Pietro (1860-1944), lasciando la casa colonica che i "Pieroboni" occupavano quali fittavoli dell Opera Pia S. Maria dei Battuti di Treviso, si spos˛ con Giovanna Marconato (1861-1953, dei "MarconatŔi") dando origine ad una nuova discendenza. In questa giovane frazione di Paese, che era stata comune autonomo dal 1806 al 1866, abitavano tra le Vie Ortigara e Sottana, in un grande edificio con cinque porticati, di fronte al campanile della chiesa, nell area che in seguito vedrÓ l insediamento della ditta Montini, fabbrica di bilance per pese pubbliche e sbarre per passaggi a livello e carri ponte ferroviari. Sembra anzi che un tempo l edificio fosse stato una delle tante residenze monastiche sparse nel territorio, poi espropriate. Pietrobon sembra derivare proprio da Pietro bon (buono). Non sappiamo quando ci˛ sia accaduto, di certo anche nella famiglia di Paese c erano dei consanguinei con questo nome. I Piero Bon erano presenti a Paese giÓ nel XVI secolo, lo conferma il registro dei morti: "Adi 5 Genaro 1623. Francesco Piero Bon d anni 46 in circa fu sepolto", "Pasqua figliuola di Michiel del fu Giacomo Pierobon da Paese in etÓ di giorni 3 fu sepolta". Il primo Pietro rilevato percorrendo la discendenza era tuttavia del 1745, figlio di Zuane (1718) e di Anzola Basso, dai quali deriv˛ una prole di dieci consanguinei: Fioreta (1775), Teresa (1776), Antonio 1777), Domenica (1782), Giovanna (1783), Angelo, Giobatta, Giovanni, Fermo e Santo. Domenica era coetanea del celebre violinista genovese Niccol˛ Paganini, i cui lavori rappresentano il pi¨ alto grado al quale un virtuoso del violino possa aspirare. Antonio si coniug˛ il 20 settembre 1796 con la compaesana Anna Vendramin (1775). Loro successore nella genealogia dei "Pieroboni" fu quindi Giuseppe (1802), che il 10 febbraio 1825 si coniug˛ con Santa Condotta (1825), nella chiesa parrocchiale di Paese. Giuseppe era stato preceduto da un omonimo del 1798, deceduto infante, e da Giacomo (1800). A lui ne erano seguiti altri quattro: Pietro (1804), pure deceduto prematuramente, ancora Pietro (1806), Francesco (1808), e Maria (1810), quest ultima coetanea di Fryderyk Franciszech Chopin, compositore e pianista polacco precocissimo, che esordý in pubblico come strumentista a soli otto anni, e di Robert Schumann, celebre pianista tedesco, compositore e direttore d orchestra. Giuseppe e Santa furono genitori di Giacomo (1826), che il 25 maggio 1880 convol˛ a nozze con Maddalena De Rossi (1830, "Fermi"), ma anche di Giovanna (1828), di Angelo (1830), di Antonia (1837), di Elisabetta (1841) e di Antonio (1848). Dall unione di Giacomo e Maddalena nacque Teresa (1855), quindi Pietro (1860), colui che esport˛ i Pietrobon a Padernello accasandosi con Giovanna dei "MarconatŔi", dando origine alla discendenza dei "Bˇni" per distinguerla dal ceppo originale di Paese, tuttora chiamato "Pierobˇni". Pietro e Giovanna furono precursori di quattro discendenti, tre maschi e una femmina. I capostipiti Zuane e Anzola (Giovanni e Angela) erano quindi nati nell epoca barocca quando musicisti come Albinoni (1671-1750), Benedetto Marcello (1686-1739), Vivaldi (1678-1741) e Tartini (1692-1770), tanto per rimanere nel Veneto, componevano autentici capolavori destinati all immortalitÓ. Era tuttavia anche il tempo di autentici geni musicale quali Bach (1685-1750) e Hńndel (1685-1759). Un fatto curioso accadde nel 1792 in casa dei "Pierobˇni" (cfr. vol. I - Fam. Milanese). Il 1860 fu un anno fondamentale per il Risorgimento Italiano. Oltre alla spedizione dei Mille, ci furono i plebisciti per l annessione al Regno di Sardegna e il trattato di cessione di Nizza e Savoia alla Francia secondo gli accordi di PlombiŔres. In ottobre Garibaldi incontrava a Teano Vittorio Emanuele e lo salutava "Re d Italia". In quell anno nacque a Paese Pietro dei "Pierobˇni". Suo contemporaneo era Giacomo Puccini (1858-1924), uno dei maggiori esponenti del panorama musicale del Novecento, che lasci˛ opere d universale apprezzamento quali "Manon Lescaut", "La BohŔme", "Tosca" e "Madama Butterfly". Pietro e Giovanna Marconato si unirono in matrimonio nella chiesa di Padernello il 25 Gennaio 1882.
31/12/2012 15:29:00

[3] Gentilmente, ho letto il vostro articolo... io sono nato proprio a Padernello, nella casa vicina al campanile (ex Fonderie Montini policarpo). Mi sono trasferito giÓ da piccolino in un'altra abitazione e di questa non ho nemmeno un ricordo cartaceo. Mi piacerebbe avere una foto della facciata principale.Riuscireste gentilmente a inviarmela? Grazie mille
Pietrobon 28/12/2017 20:40

[4] salve, sono un Pietrobon del ceppo detto dei 'MUTI', di Treville di Castelfranco. Ho scritto un libro sui nostri contadini veneti e ricostruito una mappa della grande famiglia, diversa ma credo componibile con quella qui tratteggiata. Sarei molto interessato a incontrare gli autori di quest'ultima. piopa19pierobon45@gmail.com
PIETROBON 26/09/2017 09:21



Vuoi lasciare un commento, scrivilo qui sotto. La mail non verrÓ visualizzata







Newsletter

Vuoi essere avvisato ogni volta che viene lasciato un commento su questo cognome ?
Inserisci la tua Email qui sotto e clicca su AggiungiMi

Attualmente ci sono 4 mail inserite




Vedi anche






Cerca COGNOMI

Cerca il tuo cognome


Cognome che finiscono con:
ato aio ito acco otto igo l r n

Cognome che iniziano con:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Z
Seguici su Facebook