Origine e significato del cognome Stefani


Vedi anche: Stefan, Stefanato, Stefanel, Stefanelli, Stefanello, Stefanetto, Stefanin, Stefanini, Stefanoli, Stefanolli, Stefanoni, Stefanuto, Stefanutti, Stefanuttini, Stefanutto,


Origine del cognome - fonte Pagine Bianche
Origine del cognome stefani
L'origine del cognome Stefani, al pari di quella dei cognomi italiani Stefano, Stefanel, Stefanelli, Stefanello, Stefanini, Stefanon, Stefanoni, Stefanutti, è certamente riconducibile al nome proprio Stefano, la cui etimologia riporta al greco stéphanos, con significato immediato di "corona" e significato mediato di valore e gloria, successivamente ricondotto alla simbologia religiosa attraverso l'immagine circolare rappresentante la perfezione divina.

Il significato e le origini del nome sono quindi assai remote ma alcuni documenti storici veneti del XV secolo ne attestano l'ampio utilizzo nella regione. In particolare, in un manoscritto veronese datato inizio di marzo 1401, titolato "Memorie di Battistella di Verona", in cui si narrano le vicende di personaggi della Verona del periodo, viene nominato un certo Stefanello da Zevio, pittore. Il manoscritto dal contenuto boccaccesco, con tavole acquerellate, sonetti e versi dedicati a personaggi illustri del medesimo periodo, in realtà, ad un attento studio, si è rivelato un falso storico di epoca ottocentesca. Di indubbia autenticità, invece, un atto veneziano del 1460, testamento di un certo Stefanello Magnactura del Rion di S. Angelo, in cui vengono altresì nominati un prete e diversi frati dell'oratorio del Monte Savello. Nella regione lombarda, un documento dà atto che il giorno 30 maggio 1271, i possedimenti riconosciuti da Ottone Visconti, Arcivescovo di Milano, a Jacobo Andriani detto Fossato (luoghi della Pieve di Dervio e parte del monte di Varenna) sono stati riconfermati ai di lui discendenti, tra i quali, nel 1355, figura uno Stefano (Stefanoulus).

Nella storia il nome di famiglia Stefani si è accompagnato anche a titoli nobiliari e personaggi illustri come attestato dall'araldica dei cognomi. Nel 1852 il letterato, linguista, scrittore e patriota italiano Nicolò Tommaseo dedica all'abate Giovanni Stefani il proprio "Dizionario Estetico" ricordando come l'amicizia trentennale che lega l'uno all'altro sia per l'autore "più cara d'ogni lode e ricchezza".

Il cognome Stefani è proprio del nord Italia, con una notevolissima concentrazione nella provincia vicentina. Per quanto riguarda le sue varianti, è possibile riscontrare la presenza del cognome Stefanelli in tutto il territorio italiano e Stefanini nella zona centro-settentrionale, mentre in altre declinazioni l'estensione è per lo più limitata all'area regionale o addirittura provinciale: Stefanoni in Lombardia, Stefanutti in Friuli, Stefanon in Veneto, Stefanel tra Venezia e Udine, Stefanello tra Padova e Venezia, Stefano a Chieti e nel Salento.

Distribuzione del cognome Stefani - fonte Pagine Bianche

Commenti




Vuoi lasciare un commento, scrivilo qui sotto. La mail non verrà visualizzata







Newsletter

Vuoi essere avvisato ogni volta che viene lasciato un commento su questo cognome ?
Inserisci la tua Email qui sotto e clicca su Aggiungimi



La tua email viene memorizzata secondo le nuove regole del GDPR, puoi richiedere la cancellazione in qualsiasi momento scrivendo a info@venetoedintorni.it




Vedi anche






Cerca COGNOMI

Cerca il tuo cognome


Cognomi che finiscono con:
ato aio ito acco otto igo l r n

Cognomi che iniziano con:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Z
Seguici su Facebook