ISOLE DI VENEZIA: MURANO BURANO TORCELLO - venezia



Inserito in : itinerario piedi,
Murano, 

l`isola del vetro, come la stessa Venezia, nella realtà è composta da sette isole minori, di cui due di origine artificiale (Sacca Serenella e Sacca San Mattia), divise da canali e rii e collegate tra loro da ponti.
Nel 1295 si decretò che le vetrerie di Venezia, attive probabilmente già prima del mille, fossero trasferite a Murano dal momento che i forni dei laboratori erano spesso responsabili di disastrosi incendi, che divenivano particolarmente gravi perché all`epoca le costruzioni erano principalmente in legno. Tuttavia, documenti e reperti antichi testimoniano che l`industria si fosse radicata nell`isola già da tempo.

Tra le antiche vetrerie ricordiamo Venini, Moretti ma poi anche Ballarin, Triulli etc..

Da vedere anche  la Chiesa di San Pietro Martire nella quale sono custoditi alcuni affreschi del Bellini, del Tintoretto e del Veronese. 
In Fondamenta Cavour  c`è il Museo Vetrario nel quale sono esposti ben 4000 pezzi che illustrano le evoluzioni della tecnica di lavorazione del vetro attraverso i secoli. Tra le opere esposte citiamo la splendida coppa Barovier, realizzata in vetro soffiato smaltato e decorata con figure allegoriche.
A due passi dal Museo si trova inoltre la Basilica dei Santi Maria e Donato, costruita intorno al VIII secolo, al cui interno potrete ammirare la Vergine Orante.


Burano,

Burano è un`isola che si trova nella Laguna di Venezia, a nove chilometri di distanza a nord dalla città. Burano è composta a sua volta da quattro isolotti collegati da un lungo ponte all`isola di Mazzorbo. 
E` l`isola di pescatori con la sua luce e contrasti di colore, le sue rinomate scatola di cioccolatini, le case dipinte è rinomata anche  per l`antica arte del merletto e del ricamo e per i "bussoeai", dolci caratteristici freschi e fatti in casa..

La tradizione vuole che quest`isola abbia un aspetto multicolore per un singolare motivo: durante la stagione invernale Burano viene spesso avvolta dalla nebbia e quando i pescatori tornano alle proprie case le possono più facilmente riconoscere per via dei loro diversi colori. 

Ogni giorno in campo dell a Pescheria è presente il mercato Ittico: da no perdere

Torcello

l`isola col più antico centro abitato della laguna. La visita alla cattedrale bizantina è altamente raccomandata per l`appello del suo passato remoto e suoi magnifici mosaici che rappresentano l`ultimo giudizio.
 A Torcello vengono praticate pesca e agricoltura anche se la fonte principale di ricchezza è naturalmente il turismo. Le origini di Torcello sono più antiche di quelle di Venezia. Fuggendo dai Longobardi, che stavano mettendo a ferro e a fuoco la Pianura Padana, numerosi abitanti della terraferma si rifugiarono in questo remoto angolo della laguna di Venezia. Essi provenivano dalla zona di Altino chiamata Turris per via di una torre lì esistente, e vollero quindi dare il nome di Turricellum alla loro nuova patria. 












Questo itinerario è stato inserito da utente Registrato e visitato 9577 volte da inizio anno
Vedi altri itinerari nella provincia di venezia

Altri ITINERARI venezia

Commenti



SCEGLI PROVINCIA O TIPO

Seguici su Facebook



I consigli di Veneto e Dintorni Venezia