LE AZIENDE DEL TREVIGIANO IN SCENA ALLA FIERA CHEESE DI BRA


Postato da: Utente Registrato il 17-09-2015. Visto 366 volte.

La migliore produzione gastronomica trevigiana tra i protagonisti della fiera Cheese, la grande rassegna gastronomica internazionale in programma a Bra (Cn) dal 18 al 21 settembre. In scena l’eccellenza di Latteria Perenzin, Casearia Carpenedo e Fraccaro Spumadoro.

 

Spiccano anche tre realtà trevigiane d’eccellenza tra gli stand degli espositori selezionati dalla Fondazione Slow Food per il prossimo appuntamento a Cheese, la manifestazione gastronomica internazionale che ogni due anni si svolge a Bra (Cn) e che rispettano i valori del “Buono, pulito e giusto”: Latteria Perenzin, La Casearia Carpenedo e Fraccaro Spumadoro.

Alla presenza dei produttori i numerosi visitatori che accorreranno dal 18 al 21 settembre nel centro storico di Bra, potranno scoprire e conoscere le tecniche, i segreti e la storia di come nascono prodotti d’eccellenza.

 

La storica Latteria Perenzin (Piazza Carlo Alberto – Stand Valsana S 13), fresca delle innumerevoli medaglie vinte al Global Cheese Awards di Frome in Inghilterra, alla fiera Cheese metterà in assaggio i pluripremiati formaggi d’eccellenza realizzati dal mastro casaro Carlo Piccoli: il San Pietro in Cera D’Api da poco proclamato “Miglior Formaggio d’Europa”, il Bufala Ubriacato al Glera, il Dolce 3Viso realizzato con latte vaccino, di capra e di bufala, il Capra al Traminer, il Montasio Dop stagionato e la Caciottona di capra al pepe e olio EVO bio.

 

Un’altra realtà trevigiana d’eccellenza che sarà presente alla kermesse a Bra è La Casearia Carpenedo (Piazza Carlo Alberto - Stand BI77 e BI78), che al Mercato dei Formaggi porrà in degustazione la punta di diamante dell’intera produzione: dal pluripremiato formaggio erborinato Blu’61 allo stagionato 24 mesi Baronerosso Vaccino Riserva al Barbera, dal Gran Monteo alla poesia per il palato Vento d’Estate, passando dal Don Carlo eletto miglior semi-stagionato all’Italian Cheese Awards al Montasio Stravecchio selezione Antonio Carpenedo, il mastro affinatore che proprio quest’anno festeggia i 50 anni di attività casearia.

 

Presente a Cheese anche l’azienda artigianale Fraccaro Spumadoro (Caffè Letterario Stand CL 06) che vanta una collaborazione con la Fondazione Slow Food e rientra fra quei produttori agroalimentari italiani virtuosi che utilizzano ingredienti in via di estinzione, quelli dei Presìdi. Alla fiera di Bra, Fraccaro Spumadoro porrà in degustazione il “Panettone Tre Presìdi Eccellente e Solidale”, dolce tipico della tradizione italiana che annovera tra gli ingredienti anche i pregiati datteri dell’oasi di Siwa (Egitto), la vaniglia di Mananara (Madagascar) e i canditi realizzati con gli agrumi del Gargano (Puglia), tutti Presìdi Slow Food. Alla confezione di questo speciale panettone, realizzata in acciaio riciclabile al 100% e all’infinito, grazie ad imballaggi usati provenienti dalla raccolta differenziata, è stato conferito alla scorsa edizione del Salone del Gusto il prestigioso “Premio Slow Pack per la Sostenibilità Sociale dell’eco-imballaggio”.

 

Le tre aziende trevigiane rientrano tra quelle realtà d’eccellenza che sono in prima linea per proteggere e salvaguardare le antiche tradizioni gastronomiche del territorio, realizzando prodotti di qualità “buoni, puliti e giusti”.




Inserito in : eventi, varie,

Commenti

I consigli di Veneto e Dintorni