Andrea Pozza meets Harry Allen Lunedì 28 dicembre 2015 Hotel Cima Conegliano


Postato da: Utente Registrato il 23-12-2015. Visto 415 volte.

Parte lunedì 28 dicembre dall’Hotel Cima di Conegliano il tour italiano “Andrea Pozza meets Harry Allen”: prestigiosa collaborazione per il pianista genovese Andrea Pozza che reduce da una tournée di successo a suo nome in Inghilterra, e prossimo all’uscita del nuovo cd intitolato “Siciliana” - previsto per gennaio 2016 con l’etichetta inglese Trio Records - non perde tempo e riparte con una serie di spettacoli in Italia con ospite Harry Allen, acclamato sassofonista newyorkese, degno erede di giganti del sax tenore come Stan Getz o Lester Young.  La formazione che si completa con il contrabbassista americano Simon Woolf e Matteo Cidale alla batteria, proseguirà il tour martedì 29 a Le Cantine dell’Arena di Verona, giovedì 31 dicembre al Moroder di Ancona, per concludersi venerdì 1° e sabato 2 gennaio 2016 al Cotton Club di Roma.

Pozza e Allen hanno iniziato nel 2015 una proficua collaborazione che li ha visti assieme in tournée per ben 13 date solo nel Regno Unito; il loro feeling sul palco ha gettato le basi per una solida collaborazione che li vedrà ancora assieme, nuovamente in Inghilterra alla fine del 2016. Pianista eclettico Andrea Pozza è capace di affrontare con grande disinvoltura qualsiasi repertorio e come Harry Allen è capace di muoversi con agilità tra stili diversi, dal jazz tradizionale al bebop. Entrambi sono sublimi interpreti di grandi standard del jazz; per questa sua dote, Harry Allen è stato soprannominato da un critico americano "il Frank Sinatra del sax tenore".

Nato a Washington DC ma da anni residente a New York, Allen ha ricevuto numerosi premi, pubblicato oltre 30 album a suo nome e collaborato con una miriade di grandi artisti, fra i quali ricordiamo Tony Bennett, Hank Jones, Frank Wess, Scott Hamilton, John e Bucky Pizzarelli, Jeff Hamilton, Terry Gibbs, Warren Vache, Ray Brown, per citarne solo alcuni. Probabilmente il miglior sax-tenorista del jazz classico a livello mondiale. "Superbo", "inventivo", "mozzafiato", "lirico", sono soltanto alcuni degli aggettivi utilizzati dalla critica per descrivere l’insuperabile talento di Harry Allen.

Andrea Pozza ha una solida carriera nazionale ed internazionale ed è riconosciuto dalla critica e dal pubblico come una delle personalità più rappresentative in ambito jazz attualmente in circolazione. Andrea Pozza è sia leader carismatico sia partner ideale per grandi artisti che trovano in lui empatia e innato interplay. Ha debuttato a soli 13 anni e da allora si è esibito al fianco di alcuni “mostri sacri” della storia del jazz: Harry "Sweet" Edison, Bobby Durham, Chet Baker, Al Grey, George Coleman, Charlie Mariano, Lee Konitz, Sal Nistico, Massimo Urbani, Luciano Milanese e molti altri ancora. Andrea Pozza ha fatto parte del Quintetto di Enrico Rava (insieme a Roberto Gatto, Rosario Bonaccorso e Gianluca Petrella, andando a sostituire Stefano Bollani) dal 2004 al 2008 col quale ha inciso per la ECM “The Words And The Days” (uscito nel 2007). Collaborazioni importanti anche quelle con  Sal Nistico e Gianni Basso, con il quale ha collaborato stabilmente per più di 25 anni ed inciso numerosi cd, tra i quali particolarmente significativo quello interamente dedicato alla musica di Billy Strayhorn. Intensa la sua attività concertistica che lo porta costantemente in tour in Italia e in Europa alla guida delle formazioni a suo nome. Pozza collabora stabilmente, tra gli altri, con Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Scott Hamilton, Steve Grossman, Tullio DePiscopo, Dado Moroni, Ferenc Nemeth, Bob Sheppard, Antony Pinciotti, Furio Di Castri e tanti altri. Andrea Pozza è inoltre protagonista di numerosi progetti discografici a suo nome. L`album più recente in trio si intitola"Siciliana" ed è realizzato con Andrew Cleyndert al contrabbasso e Mark Taylor alla batteria, in uscita a gennaio 2016 per l`etichetta inglese Trio Records. In totale nove, i cd in trio, tra questi i più recenti a suo nome sono “A Jellyfish From The Bosphorus” (Abeat Rec, 2013), “Blue Daniel” (Dejavu Rec, 2010) e “New Quiet” (Dejavu Rec, 2010) incisi tra l’Italia ed il Regno Unito in trio con Aldo Zunino al contrabbasso e Shane Forbes alla batteria. Del 2014 sono invece “I Could Write a Book”(Gennaio 2014) e “Who cares?” (Dicembre 2014) in super audio cd e vinile, in duo con Scott Hamilton, sassofonista americano, di straordinaria eleganza, noto per il suo impeccabile fraseggio e innata dolcezza.  Del 2011 è invece il suo esordio discografico con l’Andrea Pozza European Quintet, intitolato “Gull`s Flight” (ABEAT REC, 2011).


 

Hotel Cima

Via XXIV Maggio 61A

Info e prenotazioni: 0438 22648

Cena e Concerto €30,00

 

Calendario concerti:

Lun. 28 Dicembre 2015 ANDREA POZZA MEETS HARRY ALLEN - HOTEL CIMA - CONEGLIANO TREVISO

Mar. 29 Dicembre 2015 ANDREA POZZA MEETS HARRY ALLEN - LE CANTINE DELL`ARENA - VERONA

Gio. 31 Dicembre 2015 ANDREA POZZA MEETS HARRY ALLEN - MORODER - ANCONA

Ven. 1 Gennaio 2016 ANDREA POZZA MEETS HARRY ALLEN - COTTON CLUB - ROMA

Sab. 2 Gennaio 2016 ANDREA POZZA MEETS HARRY ALLEN - COTTON CLUB - ROMA

 

Informazioni:

www.andreapozza.it

www.facebook.com/andreapozzajazz

 

Ufficio Stampa Andrea Pozza: Top1 Communication Press Office

Per interviste e recensioni album: segreteria@top1communication.eu

Per concerti: marketing@top1communication.eu




Inserito in : Tour 2015, Ancona, Bill Evans, Coegliano, Harry Allen, Stefania Schintu, Top1 Communication uf, Veona, eventi, jazz, musica, piano jazz, Andrea Pozza,

Commenti