Storia, Arte, Cultura, Tradizione Culinaria al Ghetto di Venezia nell’anno del suo Cinquecentenario


Postato da: Utente Registrato il 26-01-2016. Visto 325 volte.

Storia, Arte, Cultura, Tradizione Culinaria:

i pacchetti dell’Associazione Veneziana Albergatori

offrono la possibilità di vivere in maniera unica

il Ghetto di Venezia

nell’anno del suo Cinquecentenario

 

Oggi, lunedì 25 gennaio, la sede della banca Monte dei Paschi di Siena, in Via M. Minghetti 30/A a Roma, ha ospitato la presentazione dei progetti ideati dall’Associazione Veneziana Albergatori, che racchiude 350 strutture ricettive a Venezia e in terraferma, per le celebrazioni indette dalla Comunità Ebraica di Venezia in occasione dei 500 anni della costituzione del Ghetto di Venezia. L’Ava in accordo con il Comitato “I 500 anni del Ghetto di Venezia” e la Comunità Ebraica di Venezia ha avviato una raccolta fondi per permettere il restauro delle vetrate e del portone della Scola Spagnola.

Sono stati presentati i progetti organizzati per la promozione di eventi e iniziative culturali a livello internazionale per promuovere il Ghetto, sia verso i tour operator sia attraverso la stampa estera; i viaggi per promuovere le iniziative e gli eventi previsti per i 500 anni del Ghetto; i progetti dedicati alla valorizzazione della tradizionale cucina ebraica.

Il 29 marzo 2016 ricorrono 500 anni dalla costituzione del Ghetto di Venezia. Un quartiere unico al mondo rimasto intatto nei secoli. Era infatti il 29 marzo 1516 quando il Senato della “Serenissima” decretò che circa 700 ebrei italiani e di origine tedesca dovessero risiedere obbligatoriamente in un’area isolata della città, già sede di una Fonderia o “Geto” (inteso come i getti del metallo fuso). Nacque così il primo “Ghetto” della storia e con il tempo il nome venne poi associato ai quartieri abitato da minoranze. 

Presenti:

Dott. Angelo Lombi - Responsabile dell`Ufficio Commerciale Prodotti Corporate dell`Area Antonveneta di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Dott. Claudio Scarpa, Direttore dell’Associazione Veneziana Albergatori.

Dott.ssa Lorenza Lain, Consigliere Hotel Cinque stelle dell`Associazione Veneziana Albergatori.

Rav Scialom Bahbout - Rabbino capo della Comunità Ebraica di Venezia.

Sylvie Menasché e Bruno Santin - Ghimel Kosher Restaurant di Venezia.

L’Ava ha realizzato una mappa turistica all’interno della quale sono evidenziati i luoghi protagonisti della storia della Comunità Ebraica e del Ghetto in lingua italiana e in lingua inglese. Inoltre è disponibile un calendario con i più importanti eventi del 2016.

I pacchetti saranno venduti dagli Hotel aderenti all’Ava che partecipano all’iniziativa. I nomi saranno indicati nella pagina del sito dell’Associazione Veneziana Albergatori: www.avanews.it

I pacchetti prevedono:

- Pacchetto Classico: Soggiorno + visita Museo e Sinagoghe (lunch o dinner con menu koshèr).

- Pacchetto Tematico: Soggiorno + itinerari di varie combinazioni (alcuni esempi: Museo + Sinagoghe; solo Sinagoghe e/o o lunch in Campo Ghetto Nuovo; museo + Cimitero Ebraico al Lido di Venezia)

- Cooking Class: Soggiorno + corso di 2/3 giorni o più di scuola di cucina ebraico-veneziana.

- Pacchetto Eventi 2016: festività ebraiche ed eventi organizzati “ad hoc” per l’evento.

«La creazione di questi pacchetti - ha spiegato il Direttore dell’Associazione Veneziana Albergatori – è il contributo dell’Associazione Veneziana Albergatori in occasione delle celebrazioni dei 500 anni della costituzione del Ghetto di Venezia. È un tributo alla storia della città, alla Memoria e un atto rispettoso nei riguardi del Popolo ebraico».

«I pacchetti ideati dall’Associazione Veneziana Albergatori – ha detto Lorenza LainConsigliere degli Hotel Cinque stelle dell’Ava - offrono la possibilità di vivere il Ghetto di Venezia in tutte le sue sfaccettature: dalla storia alla cucina, dalla religione alla storia, dall’arte alla tradizione. Abbiamo pensato di offrire a quanti vogliono scoprire e conoscere questa zona di Venezia e la storia della Comunità Ebraica di Venezia la possibilità di scegliere tra differenti opzioni: mezzo millennio del ghetto di Venezia non è soltanto il ricordo e la celebrazione di un luogo storico importante di una città unica al mondo; rappresenta il segno tangibile, concreto e reale della storia».

Per maggiori informazioni: www.veniceghetto500.org e www.jvenice.org






Inserito in : ghetto, varie, venezia,

Commenti