Grande successo di pubblico per AMO Palazzo Forti


Postato da: Utente Registrato il 03-02-2016. Visto 263 volte.
Oltre 140.000 visitatori ad AMO Palazzo Forti da giugno 2015 a gennaio 2016
129.800 i visitatori che hanno visitato la mostra su Tamara De Lempicka
Circa 8.400.000 euro l’indotto sulla città generato dalle attività culturali di AMO - Palazzo Forti 

La prima stagione di AMO - Palazzo Forti, rinnovato nella sua duplice funzione di sede museale e sede espositiva per le grandi mostre, chiude con un importante risultato.

La partnership tra il Comune di Verona, la Fondazione Arena di Verona e Arthemisia Group – che ha deciso di puntare imprenditorialmente su Verona – ha consentito di rilanciare la città come meta culturale e di attestarsi tra le prime città visitate per le mostre.

Da giugno 2015 a gennaio 2016 AMO - Palazzo Forti ha realizzato oltre 140.000 visitatori paganti, tra mostre e museo, di cui 129.800 sono arrivati per Tamara de Lempicka. Segno che una bella mostra e una buona campagna di comunicazione producono un risultato importante per l’intera città, che ha beneficiato di un indotto complessivo di oltre 8 milioni di euro.
Le percentuali del pubblico sono state: 28% da Verona, 17% resto del Veneto, 18% da Emilia-Romagna, 15% da Lombardia, 10% da Trentino e Friuli, 5% da altre Regioni, 7% stranieri.

“Il manifesto gradimento del pubblico per la mostra appena conclusasi - affermano Flavio Tosi e Francesco Girondini, rispettivamente Presidente e Sovrintendente della Fondazione Arena di Verona - dimostra non solo l’alta vocazione artistica di Verona, città da sempre votata alla più completa delle arti, la lirica, ma sancisce il ruolo di AMO a luogo culturale di ampio respiro, dove Musica e Arte si incontrano e si trovano insieme protagoniste. Questa fusione delle arti ad AMO ha permesso un percorso di visita eccezionale nel panorama espositivo nazionale”.

“Con il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona, abbiamo vinto la sfida di portare delle grandi mostre a Verona e rilanciare la città come meta (anche) di grandi mostre - dichiara Iole Siena, Presidente di Arthemisia Group - Sono molto soddisfatta, non era scontato raggiungere questo risultato. Ora proseguiamo con la mostra dedicata a Maria Callas, presentata in anteprima mondiale ad AMO-Palazzo Forti”.





Inserito in : teatro, varie,

Commenti