Arriva dal Veneto la nuova Miss Chirurgia Estetica 2016


Postato da: Utente Registrato il 07-10-2016. Visto 204 volte.
Come da tradizione, Mogliano Veneto ha ospitato la nuova edizione del concorso di bellezza dedicato alla chirurgia estetica: a vincere nella categoria principale è stata una trentunenne padovana, madre di due bambini, che si è sottoposta a una mastoplastica additiva. Ma la chirurgia estetica non è solo la ricerca della bellezza fine a se stessa.

È stata la splendida cornice di Villa Condulmer di Mogliano Veneto, elegante struttura di lusso risalente al 1500 immersa nel verde, a ospitare la settima edizione del “Concorso Internazionale di Bellezza Miss Chirurgia Estetica”, il premio che incorona la più bella miss rifatta d`Italia.
Scontro tra rifatte. Al contrario di quanto avviene in genere negli altri concorsi, il regolamento di Miss Chirurgia Estetica prevede un regolamento originale: le donne in competizione, infatti, non sono più suddivise per fascia d’età, ma per tipologia di intervento cui si sono sottoposte negli anni. Pertanto, ognuna delle candidate si è presentata bardata da una fascia che riportava la categoria di “appartenenza”: Miss Faivasti, Miss Foot Surgery, Miss Glutei Rifatti, Miss Maggiorata, Miss Peeling Chimico, Miss Ricostruttiva, Miss Lipofilling, Miss Tricopigmentazione, Miss Botulino, Miss Lifting Viso e, da quest’anno, anche Miss Misonorifattatantevolte, dedicata appunto a chi è un’affezionata del bisturi.
La nuova Miss Chirurgia Estetica. Al termine della serata di gala, dopo oltre due ore di passerelle, sfilate in abito da sera e costume da bagno e verifiche visive e corporee, gli otto medici chirurghi presenti in giuria hanno incoronato come vincitrice Valentina Nicoletti, che è stata dunque decretata Miss Chirurgia Estetica 2016 battendo le altre 14 agguerrite avversarie. Nata 31 anni fa a Camposampiero, in provincia di Padova, Valentina è una imprenditrice nel settore alimentare e automobilistico, ma anche modella e ballerina nel tempo libero. Madre di due bambini, dopo l’ultima gravidanza ha avvertito la necessità di migliorare la forma del suo seno, sottoponendosi pertanto a una mastoplastica.
Un obiettivo profondo. Al di là del fenomeno di costume e della curiosità che suscita, questo insolito e originale concorso di bellezza ha però un obiettivo molto profondo, perché intende dimostrare e far capire che la chirurgia plastica non è solo una opzione a disposizione di vanesi e narcisi alla ricerca di una forse irraggiungibile perfezione, ma anche (e soprattutto) uno strumento utile che rende possibile l’avvio della guarigione di gravi patologie psichiatriche. Oltre ai piccoli “complessi” che possono sorgere per chi sente di avere un brutto naso, un seno piccolo o un lato B troppo pronunciato, infatti, l’intervento di un chirurgo può mettere fine anche a patologie più serie che innestano difficoltà psicologiche e di auto accettazione.
Il concorso Miss Chirurgia Estetica, quindi, è quanto di più lontano da una mostra di “fenomeni da baraccone”, perché le donne che partecipano sono protagoniste di storie di vita vera, che raccontano dal palco. Non solo, quindi, vicende legate al miglioramento dell’aspetto fisico, ma anche a motivi seri di salute, che consentono ad esempio di riacquistare fiducia di sé attraverso una ricostruzione del seno dopo l`asportazione a causa di un tumore.
Attenzione anche ai trattamenti per la calvizie. Non stupisce tanto, dunque, leggere che sono in aumento i numeri degli interventi chirurgici o comunque dei trattamenti estetici che si eseguono in Italia, alla ricerca del massimo benessere psico-fisico del paziente. Non si deve pensare solo all’aumento del seno o alla blefaroplastica (il più richiesto dagli uomini), ma anche a tutti i rimedi per la perdita dei capelli, uno dei “vulnus” più forti per milioni di italiani. In questo ambito, però, la ricerca scientifica supera la chirurgia, perché il trapianto è meno efficace di trattamenti come quello del protocollo di medicina rigenerativa elaborato dai laboratori medici di Hair Clinic, che oggi rappresenta una delle migliori soluzioni per la cura della calvizie, con risultanti evidenti e positivi sin dai primi mesi.



Inserito in : chirurgia estetica, eventi,

Commenti