AQUARDENS, LE TERME DI VERONA E NICOLA BRISCHIGIARO PRESENTANO I CORSI AQUABABY E AQUAFAMILY


Postato da: Utente Registrato il 15-09-2014. Visto 1268 volte.
AQUARDENS, LE TERME DI VERONA E NICOLA BRISCHIGIARO PRESENTANO I CORSI AQUABABY E AQUAFAMILY
 
Il 13 settembre, con il supporto di Nicola Brischigiaro, Aquardens ha presentato i corsi acquatici in acqua termale per future mamme e neonati per l’autunno-inverno 2014. L’evento è stato il momento perfetto anche per promuovere la collaborazione tra Aquardens e Acquatic Education, l’associazione senza scopo di lucro che promuove la sicurezza in acqua dei bambini.
 
“Un open day interamente rivolto ai più piccoli, alla loro sicurezza e al loro benessere fisico: una giornata in cui Aquardens ha accompagnato mamme, genitori e bambini in un percorso di acquaticità per scoprire questo mondo fatto di schizzi e immersioni”, commenta con entusiasmo il direttore di Aquardens, Abramo Vincenzi.
Ad affiancare gli istruttori del parco termale veronese c’era Nicola Brischigiaro, pluricampione mondiale di immersione in apnea e fondatore dell’associazione Acquatic Education, nonché uno tra i massimi esperti del settore.
 
Nicola Brischigiaro ha spiegato ai presenti l’importanza di educare alla sicurezza in acqua e la nascita della partnership con Aquardens per i corsi AquaFamily e AquaBaby, rispettivamente per genitori e bimbi dai 3 ai 36 mesi e per i piccoli dai 3 ai 5 anni. Questi cicli di lezioni saranno, infatti, attivati da Aquardens che ha sposato il sistema qualitativo didattico dell’associazione del pluriprimatista mondiale.
 
“Quello che ci distingue da qualsiasi altro corso - dichiara Nicola Brischigiaro – è la nostra capacità di organizzazione e gestione delle lezioni. Inoltre ritengo che essere competenti e professionali sia una priorità assoluta, soprattutto quando si lavora accanto a donne in gravidanza, neonati e bambini. Questi nostri punti di forza creano affiliazione e fidelizzazione. Riassumendo, quindi, sistema, qualità e passione sono i nostri punti di forza”.
L’obiettivo è di sensibilizzare prima di tutto i genitori, ossia educare nel modo più consono le prime persone che devono sovrintendere alla sicurezza acquatica dei bambini.
 
Acquatic Education si è fatta anche promotrice della campagna nazionale di sensibilizzazione per la prevenzione degli incidenti e annegamenti in età pediatrica, un’attività che ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute, della Presidenza della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il sostegno della Società Nazionale di Salvamento e della Guardia Costiera.
 
*****
Aquardens, Le Terme di Verona, è il parco termale in provincia di Verona nato nel luglio del 2012 e costituito da 60mila metri quadri di parco comprendenti oltre 5.200 metri quadri di piscine e laghi termali, due grotte con terrazze, area wellness Sauna e Relax, AquaMedical. La struttura offre inoltre ben sette punti di ristorazione, tra cui Aquardens Restaurant, Self-Salus, Ripasso Bistrò, bar e chioschi esterni, per rendere completa l’esperienza di cui l’utente può fruire.
Aquardens è simbolo di sinergia tra l’incantevole territorio della Valpolicella e le proprietà terapeutiche dell’acqua termale salsobromoiodica che sgorga dalla roccia fessurata della fonte Aquardens a 47°C. Si tratta, quindi, di un anfiteatro progettato per ridurre al minimo l’impatto ambientale e inserito perfettamente nel contesto collinare circostante: l’acqua termale salso bromo iodica viene convogliata nelle pompe di calore, che ne estraggono il calore in eccesso per trasformarlo in energia utile al parco, consentendo un risparmio annuo di circa 1.500 tonnellate di petrolio, che significa non immettere nell’atmosfera CO2 equivalente a quanto assorbito da oltre 600 ettari di bosco.



Inserito in : terme, varie,

Commenti