Torta con l`artemisia, detta anche erba madre o erba amara


Postato da Utente Registrato il 04-11-2011. Visto 13758 volte.
L’erba madre o erba amara (artemisia ) è una pianta spontanea che cresce nel veronese
Ha un gusto ovviamente amaro ed è utilizzate per preparare torte, frittelle o frittate.

I siti di botanica la descrivono cosi:  E' una pianta erbacea perenne, selvatica e coltivata, alta da 1 metro a 1,50, molto comune, ramosa. Il fusto è rossastro. Fiori: giallo-verdastri, a calice lanoso disposti all’estremità dei rami in piccole spighe. Questi fiori sono piccoli. Le foglie alterne, di colore verde cupo nella pagina superiore, cotonose e biancastre nella pagina inferiore, profondamente divise, grandi e disposte lungo tutto il fusto. Tutta la pianta ha odore aromatico forte. Il suo sapore è amaro. Achenio quasi cilindrico, liscio, sormontato da un dischetto.

Di seguito vi proponiamo una torta  tipica veronese.

Ingredienti:

150gr zucchero 
4 uova intere 
1 tazzina di olio d’oliva 
scorza grattugiata e succo di mezzo limone 
200gr farina
½ bustina di lievito per dolci
Erba madre tritata (circa 100gr) 
Zucchero a velo per decorare



Preparazione:

Montare le uova con lo zucchero. Unire l'olio e mescolare delicatamente facendo attenzione a non smontare il composto. Aggiungere poi il sale, la buccia e il succo del limone, la farina setacciata, l'erba madre tritata e il lievito unito con un po di latte. Imburrare e infarinare uno stampo  e versare il composto ottenuto
Cuocere a 180° per circa 30 min.





Inserito in : erbette-primaverili, ricette, ricette-tradizionali,






Commenti