Lo Spritz e le sue origini


Postato da Utente Registrato il 18-07-2016. Visto 986 volte.
Le origini sono ignote, tuttavia sembra che una parte non indifferente nella diffusione
 dello spritz l`abbiano avuta i soldati 
dell`Impero austriaco di stanza in quella che fu la Repubblica Serenissima i quali,
 per stemperare l`elevata gradazione alcolica dei vini veneti,
 li avrebbero allungati con seltz; da qui si vuole l`origine del nome,
 che dovrebbe derivare dal verbo tedesco "spritzen",
 che significa "spruzzare",
 il gesto appunto di allungare il vino con l`acqua (in modo simile allo Spritzer austriaco).
 Un`altra teoria racconta invece che il nome deriverebbe
 da un vino austriaco, più precisamente della regione di Wachau.[senza fonte]Negli anni successivi,
 il costume si sarebbe diffuso ad altre città, 
con l`introduzione progressiva di varianti che, come tocco di colore,
 prevedevano l`aggiunta di alcolici di colore rosso, quali l`Aperol, il Campari, Bitter e il Select
 (quasi esclusivamente, quest`ultimo,
 nella città di Venezia) o di colore nero come la China Martini e il Cynar.



Inserito in : aperitivo , ricette,








Commenti