Villa Da Porto Barbaran

villa da porto

Paese - Provincia

Montorso Vicentino (VI)

Sito web della villa:



Riferimenti e Contatti:

La costruzione concepita su scala colossale è rimasta parzialmente incompiuta.

Descrizione:




Storia:

Complesso monumentale, un tempo tra le più sfarzose ville del vicentino. L’edificio è frutto di varie fasi di ristrutturazione, ampliamento e rifacimento effettuate dalla seconda metà del Quattrocento agli inizi del Settecento.

Nella facciata posteriore sono riconoscibili elementi cinquecenteschi, mentre il grandioso pronao a quattro colonne ioniche fu eretto nei lavori di sopraelevazione ultimati nel 1724. Sul lato destro si diparte un colonnato, mentre quello di sinistra scomparve agli inizi dell’Ottocento.

La villa fu edificata da un ignoto architetto, ma con qualche attendibilità il progetto di sopraelevazione e ampliamento, che le conferì l’attuale aspetto, è attribuibile a Francesco Muttoni. Recenti lavori di restauro hanno bloccato il degrado del corpo centrale.

Per circa tredici anni “Villa Da Porto” fu abitata da Luigi Da Porto, poeta e soldato che, sfigurato e storpio dopo la cruenta battaglia con i Lanzichenecchi in Friuli, scelse di ritirarsi in Montorso.

Qui, in un antico edificio, attorno cui in epoche successive si sviluppò la grandiosa Villa, egli scrisse, nel 1524, la famosa novella “Giulietta e Romeo”, come testimonia una lettera dell’amico Pietro Bembo.



Vedi TUTTE le ville di VICENZA   Vedi anche Villa Valmarana Rossi



Questa scheda è stata inserita da Utente Registrato e visitata 4925 volte




Altre Ville o Casali vicenza

Commenti