CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

Sironi e Salviati agli " Eremitani"; disegni e vetri di Murano


Tipologia:

Mostra

Quando:

Dal 21 Settembre 2013 al 24 Novembre 2013

Dove:

Padova - Musei Civici agli Eremitani in provincia di PADOVA

Descrizione:

  Sironi e Salviati agli Eremitani

Esposti rari disegni del grande pittore e oltre cento vetri tra i più singolari di Murano.

Doppio appuntamento ai Musei civici degli Eremitani di Padova. I disegni di Mario Sironi e i vetri del museo Salviati sono esposti, in contemporanea, dal 21 settembre al 24 novembre 2013. Due retrospettive interessanti, per inaugurare al meglio la stagione autunnale, grazie anche ai continui legami con i collezionisti privati e gli studiosi dell’arte. Se la prima ci fa conoscere un aspetto poco noto del pittore del primo Novecento, attraverso i raffinati lavori grafici che si ispirano alle opere del passato, la seconda ci trasporta nelle meraviglie dell’arte vetraria di Murano.

Sironi. Lo studio dall’Antico. Il processo creativo di quasi ogni artista si fissa, da principio, con un disegno. E per scoprire i gesti e i pensieri all’origine del linguaggio pittorico, i lavori su carta offrono una grande occasione. Questo per Sironi vale ancora di più, perché ha lasciato un corpus davvero cospicuo. La sua arte, multiforme e variegata, dalla pittura arriva all’illustrazione, alla grafica pubblicitaria, fino alla scenografia e alle decorazioni murali. A cura di Virginia Baradel, Fabio Benzi e Andrea Sironi Straußwald, la mostra presenta alcune opere grafiche che Sironi realizza ispirandosi alle sculture, pitture e architetture antiche. Ma la vera novità è rappresentata dalla donazione al museo, da parte di Sironi Straußwald, di due preziosi disegni, uno tratto dai soldati dormienti della Resurrezione di Giotto, nella Cappella degli Scrovegni, l’altro uno studio per la decorazione della parete maggiore del Liviano: due soggetti intimamente padovani.

La curiosità. Lo studio dell’antico è un tema centrale nella poetica dell’artista, presente anche nei suoi scritti teorici. Le sue ricerche non sono semplici esercizi di stile ma «rifugge dalla filologia e dalla copia letterale per indagare liberamente le intime ragioni compositive e strutturali, fino ad approdare a un furor di completamento o addirittura di modifica e stravolgimento dell’originale, alla ricerca di una verità profonda di insegnamento», come racconta nel catalogo (Skira) Benzi, grande studioso del Novecento.

 Vetri dal museo Salviati. Magiche trasparenze dalla donazione Tedeschi. Un viaggio nelle delicate e preziose creazioni delle vetrerie di Murano, oggi in crisi, da fine Ottocento agli anni Ottanta del XX secolo. A cura di Rosa Barovier Mentasti, con la collaborazione di Elisabetta Gastaldi e la direzione di Davide Banzato, presenta alcune creazioni rare, in parte donate da Anna Tedeschi. Un omaggio all’arte vetraria con oltre cento opere esposte, tra cui molte presentate alle Esposizioni universali di Parigi, alle Biennali di Venezia, alla Triennale di Milano e alcuni pezzi unici provenienti dal museo aziendale della celebre vetreria di Antonio Salviati e dalla collezione privata Salviati – Camerino – Tedeschi. Fra i lavori più importanti, il trasparente calice di vetro girasol (1866 – 1895), ornato con tre delfini alternati a tre fiori; l’antico e prestigioso calice di vetro rosso rubino (1867 -1877) edito a Londra nel 1867.

La curiosità. Maurizio Camerino ha creato il Museo Salviati allestendo alcune sale della sede della vetreria sul Canal Grande, ventiquattro anni dopo la scomparsa di Antonio Salviati, nel 1890; era un abile imprenditore, in grado di riportare in auge e sul mercato internazionale i vetri soffiati veneziani. Tanta è la bellezza dei lavori, da ricevere le commissioni anche dalla regina Vittoria e dal vicerè d’Egitto. I prodotti sono caratterizzati da forme moderne e oggetti vivaci e colorati, trasparenti o opachi, grazie all’incamiciatura.

INFO:

Musei Civici agli Eremitani, piazza Eremitani 8, Padova.

21 settembre – 24 novembre 2013

Orario. Da martedì a domenica 9.00 – 19.00. Chiuso i lunedì non festivi.

Biglietto. Euro 10.

Tel. 049 8204551

www.padovacultura.padovanet.it  

EVENTO SEGNALATO DA:

 B§B   al”LE BARCHESSE "   –  VIGONOVO – VE – 

Riviera del Brenta




Evento visitato 1399 volte, inserito il 12/09/2013 da Utente Registrato


Mappa:



Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook