CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

Concerto di beneficenza, per la Domenica delle Palme: “E io vi dico: se questi taceranno, grideranno le pietre”


Tipologia:

Concerto

Quando:

28 Marzo 2015

Dove:

Creazzo in provincia di VICENZA

Descrizione:

Sabato 28 marzo, ore 21, ingresso libero

 

Parrocchia S. Ulderico, Creazzo, Vicenza

 

Coro Schola San Rocco, di Vicenza

Giovanna Damian, Paola Bolla, Davide Pellizzaro, Fulvio Fonzi, solisti

direttore Francesco Erle

& Satyagraha Onlus

 

Concerto di beneficenza, per la Domenica delle Palme:

“E io vi dico: se questi taceranno,

grideranno le pietre”

 

 

 

Schola San Rocco, coro

Fondata nel 1993 da giovani musicisti e amici entusiasti, la “Schola S.Rocco” è fatta di studio, gioia e passione per l’educazione alla musica. La formazione diretta da Francesco Erle ha tenuto concerti in tutta Italia e all’Estero, per importanti Associazioni e Istituzioni Musicali, con repertorio ampio e impegnativo. Numerose e importanti le collaborazioni con Compositori che hanno dedicato alla formazione loro lavori (Morricone, Bonato, Priori, Troncon, Valtinoni…), Direttori d’Orchestra, (Schiff, Muus, Spierer, Andretta, Rigon…), Solisti (Schiff, Brunello, Pirgu, Nakajima, Bertagnolli, Ziesak, Regazzo …), Registi (De Bosio, Mentha, De Fusco, Michieletto, Gandini, Cuppone, Patarino), Orchestre (Cappella Andrea Barca, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Accademia di San Rocco, Orchestra del Teatro Olimpico, Filarmonia Veneta, Streicher Akademie Bozen, Orchestra Monteverdi, I Solisti dell’Olimpico, Il Tempio Armonico, Archicembalo Ensemble, Ensemble Musagete).

Nel 2003 hanno anche cantato per Arvo Pärt, che si è congratulato con commozione. Nel settembre ‘97 riprende dopo 400 anni i “Chori” per Edipo Tiranno di Andrea Gabrieli, la musica che ha inaugurato il Teatro Olimpico di Vicenza, con produzione firmata G.De Bosio, incisi per l’Accademia Olimpica. Nel 1999 l’uscita del Cd “Metabolè”, con il jazzista Saverio Tasca per Velut Luna con grande successo e vari riconoscimenti presso la stampa specializzata, ripubblicato anche nel 2006 per Audiophile Sound. Successo anche per l’incisione della Missa Jazz di Impulliti del 2001, con Fresu, Tracanna, Trovesi e Favre e per la raccolta dall’integrale del Messiah di Händel con strumenti originali del 2003, con Serafini, Bertral Ribas, Pirgu, Foresti e la direzione di Erle. Nel 2003 ha inciso ancora per il CISA e De Bosio le musiche per “Il Gioco del Palazzo”, su testo di Howard Burns, e dato vita a una serie di concerti con l’Accademia San Rocco di Venezia.

Dopo l’audizione nel 2000 con Andras Schiff, e il suo “Così fan tutte” con la Cappella Andrea Barca nel 2001, con Harteros, Groop, Rey, Odinius, Ulivieri e Panerai, è tornata nel 2003 a cantare col Maestro nella Fantasia Corale di Beethoven nella sua prima interpretazione dell‘opera, e ancora Mozart nel 2004. Del 2004 anche i successi per la prima esecuzione dell’edizione della Messa inedita in re maggiore di Pergolesi approntata da Erle con solista Gemma Bertagnolli, ripresa unitamente alla Messa per Doppio Coro di Martin dalla Rai e per la prima rappresentazione del „Pigafetta“ di Erle, spettacolo con Ugo Pagliai andato in scena per la Stagione di spettacoli Classici al Teatro Olimpico con entusiastici consensi di pubblico e critica, cui è seguito nel 2005 con Ugo Pagliai e Paola Gasmann „Odisseo“, coronato da clamoroso successo, e nel 2007 „Elettra“ con Lina Sastri, andato in scena in tutta Italia.

Sempre nel 2007 tutta la stampa nazionale austriaca ha osannato la partecipazione di una ensemble della Schola S.Rocco alla produzione di Orfeo e Euridice al Festival di Steyr, e in dicembre tutto il coro invece è stato in una breve ma fortunatissima tournèe ancora con Andras Schiff e la Streicher Akademie Bozen, mentre nel 2008 successo e interesse per il Concerto del Millenario della Basilica di Torcello, andato in onda per Channel 3, e per la prima ripresa moderna per coro e orchestra dei Cori di G.Pacini e A.Pedrollo per Edipo Re, uscito anche come cd per Accademia Olimpica.

Grande successo per l’interpretazione diretta da Andras Schiff con la Cappella Barca del Requiem di Mozart, salutato dal critico Cesare Galla come „di alta Schola“, e per il tour di concerti Choral Fireworks in Italia e Austria con l’orchestra barocca Archicembalo, salutato dall’Arena di Verona come „strepitoso“, e il „Passio“ di Arvo Pärt. Grande e particolare successo del pubblico e critica per la partecipazione alla serata finale ideata da Luca Francesconi per la chiusura della Biennale Musica all’isola di S.Michele con musiche da Gesualdo a Pärt, e un grande concerto con ampio e impegnativo programma romantico, con musiche di Mendelssohn, Brahms e Strauss per il Festival di Bologna. In questi ultimi anni continua la prestigiosa collaborazione con Andras Schiff e la Cappella Barca con le memorabili esecuzioni dalla Missa Solemnis di Schubert e della prevista esecuzione integrale delle ultime messe di Haydn, iniziata con la Missa “In tempore belli”, proseguita con la Missa “In angustijs” nel 2013, la “Harmoniemesse” nel 2014, cui seguirà nel 2015 la “Theresienmesse”. Quest’anno e’ stata invitata ad esibirsi al concerto di capodanno al New Year Music Festival di Gstaad (CH) raccogliendo un grande successo di pubblico e critica.

SATYAGRAHA ONLUS

Satyagraha onlus è un’associazione vicentina, apolitica e laica, che si occupa, con il sostegno a distanza, del recupero di bambini di strada, orfani ed vittime di abusi dell’India del Sud, nello stato dell’Andhra Pradesh.

Satyagraha lavora per il cambiamento, con l’obiettivo di aiutare i bambini a diventare degli adulti responsabili e consapevoli. Satyagraha ad oggi aiuta, sostiene e protegge, attraverso il sostegno a distanza, più di 230 bambini, seguiti da educatrici e da del personale ausiliario indiano. Satyagraha sta realizzando un importantissimo progetto: il “Golden Village” un villaggio di case protette per i questi bambini, con tutte le strutture a loro necessarie, affinchè possano vivere in  un clima familiare di amore, rispetto e crescita. Sono state realizzate due case famiglia per bambini orfani e lavoratori, si sta costruendo una casa di recupero per bambine vittime di abusi.

Satyagraha ha attiva una urgente raccolta fondi per la costruzione di una casa di recupero per bambine vittime di abusi, il cui stato è al grezzo avanzato.

 

Dati statistici forniti dal “Census of India” descrivono che in un tempo di cinque anni si sono rilevati 78000 aborti di sesso femminile, nella sola Bombay su un campione di 8000 feti, 7999 appartenevano a femmine.

Essere riuscite a nascere femmine nel mondo indiano è già di per se stessa una fortuna.

 

Satyagraha Onlus chiede un aiuto per realizzare una casa per sole bambine, vittime di una condizione per il solo fatto di essere nate di sesso femminile.

 

Per partecipare, c/c bancario intestato a “Satyagraha  onlus”- Banca popolare Etica - filiale di Vicenza,  IT 13 E 05018 11800 000000106765, o c/c postale 36366748 Causale: casa di recupero per bambine vittime di abusi

                     Le offerte raccolte in occasione  di questo concerto, saranno destinate perla realizzazione di questa casa di recupero per bambine vittime di abusi.

INFO: www.sostegnoadistanza.it   info@sostegnoadistanza.it cell: 347.4344458




Evento visitato 776 volte, inserito il 25/03/2015 da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook