CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

PREMIAZIONE Tutto è quel che sembra


Tipologia:



Quando:

25 Maggio 2010

Dove:

Fahrenheit 451 di PADOVA in provincia di PADOVA

Descrizione:

PREMIAZIONE
Tutto è quel che sembra
Il concorso di cortometraggi
martedì 25 maggio al Fahrenheit 451 di PADOVA



Sarà martedì 25 maggio alle 21.00 presso il Circolo Culturale Fahrenheit 451 di via Niccolò Tommaseo 96a la tanto attesa serata di premiazione del concorso di Cortometraggi Tutto è quel che sembra.
Il concorso, gratuito e aperto a tutti, è organizzato con la collaborazione del Fahrenheit 451, Cinema MPX Multisala Pio X, i corsi di Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico e Iconologia del cinema dell`Università di Padova, Radiobue - la radio degli studenti dell`università di Padova - Asu - associazione studenti universitari -, Melbookstore, Target Cinema Video.


Il 25 maggio verranno proiettati i cortometraggi in lizza per i premi finali.
La giuria, presente in sala, si riunirà per valutare e a suo insindacabile giudizio, la sera stessa, proclamerà i vincitori.
A seguire il Dj-set con i Dj di Radiobue.
 
La giuria è composta da


 


1 Mario Brenta, professore di "Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico/iconologia del cinema" presso l`Università degli studi di Padova.
2 Filippo Nalon, responsabile del Cinema MPX di Padova.
3 Karma Gava, redattore e speaker del programma Bue Muuuuuvies di Radiobue.
4 Stefano Trombetta, responsabile cineforum Mondayscreen dell`Asu
5 Carlo Santaterra, direttore artistico del circolo culturale Fahrenheit 451.


 


 - Ai primi tre classificati saranno consegnati i seguenti PREMI:


I°)  Un buono spendibile presso la MELBOOKSTORE di Padova.
II°) Un carnet di ingressi al Cinema MPX di Padova
III°) Un abbonamento di DVD presso Target Cinema Video di Padova.


 


 - Una menzione speciale sarà riservata alla migliore interpretazione.


 - Inoltre, nei giorni seguenti, verrà assegnato il Premio del Pubblico Radiobue.
Si potrà votare il corto preferito su www.radiobue.it e il vincitore parteciperà alla trasmissione radiofonica Buemuuuuuvies. 


I cortometraggi dovevano rispettare il tema: Tutto è quel che sembra. Una cosa ritenuta reale è reale nelle sue conseguenze”. Si è chiesto ai partecipanti di giocare con gli oggetti, reinventarli. Camuffare le situazioni per donare loro una nuova vita, rompere l’uso consolidato delle cose. Come demiurghi, usare la telecamera e sorprendere.
 Ci sono cose che si impongono per la loro evidenza. Altre per le quali la loro natura cambia a seconda della nostra interpretazione.
Oggi che la trasmissione della cultura passa attraverso le immagini, la natura prima delle cose, se esiste, si fonde nel modo in cui questa viene presentata.
“Una cosa ritenuta reale è reale nelle sue conseguenze”.
Dalla confusione cresce la creatività, nuovi modi di vedere trovano spazio e gli oggetti si riconvertono a nuovi e inaspettati utilizzi. La telecamera è lo strumento ideale per catturare le infinite anime degli oggetti che popolano la realtà.
Ed ecco che una banana nelle mani di una bambina è un telefono, e un divano rosso a forma di labbra è un sorriso.


Per informazioni sulla serata e per consultare il bando del concorso, visitare il sito www.circolo451.org.
Per ulteriori informazioni contattare


Davide: davidepocchiesa@yahoo.it.
Eleonora: eleo.belloni@live.it




Evento visitato 1366 volte, inserito da Utente Registrato


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook

I consigli di Veneto e Dintorni Padova

cameraarancioBrentaGiardino
Struttura