CORONAVIRUS
Verificate con gli organizzatori le date e le modalità di svolgimento degli eventi.

Lo staff di venetoedintorni non è responsabile nel caso in cui alcuni eventi vengano annullati senza avviso in questo sito

LO SCHIACCIANOCI al TEATRO COMUNALE BALLARIN


Tipologia:



Quando:

18 Dicembre 2010

Dove:

LENDINARA in provincia di ROVIGO

Descrizione:


Prima della pausa natalizia al Teatro Comunale Ballarin di Lendinara è in programma un appuntamento da non perdere con un classico del repertorio di danza. Sabato 18 dicembre è infatti di scena il Rousse State Ballet con la partecipazione dei Solisti del Balletto Nazionale di Sofia che presenta LO SCHIACCIANOCI, balletto in due atti ispirato ad un racconto di E.T.A. Hoffman su musica di P. I. Tchaikovsky e coreografie di Mariana Zaharieva da Marius Petipa e Vasilij Vainonen. In scena uno dei balletti più amati da grandi e piccini, con la sua incantevole atmosfera natalizia che si fonde con il mondo magico della fantasia.


 


È la sera della vigilia di Natale. Nella casa del borgomastro di Norimberga, Clara e Fritz, i suoi due figli, stanno adornando l`albero. Arrivano gli invitati: gli amichetti dei due bambini e i loro genitori. Giunge anche Drosselmeyer. Ha portato doni per tutti. Per Clara c`è un dono speciale: uno Schiaccianoci a forma di soldatino che Fritz, geloso, strappa dalle mani della sorella e butta per terra rompendolo. Dolcemente Drosselmeyer lo aggiusta strappando un sorriso a Clara mentre i bambini riprendono a fare baldoria ed i genitori cercano di riportare la calma. La serata si conclude con la festosa danza del nonno e gli ospiti se ne vanno. È l`ora di andare a dormire. Clara si addormenta abbracciando il suo Schiaccianoci e.... sogna. In un attimo la stanza comincia a crescere, l`albero, i giocattoli diventano enormi e grandi topi invadono la stanza inseguendo Clara. Anche lo Schiaccianoci adesso è accanto alla bambina e porta con sè un esercito di soldatini che mette in fuga i topi. Rimane solo da sconfiggere il re dei topi che lo Schiaccianoci affronta coraggiosamente e uccide. Drosselmeyer trasforma Clara in una bella Principessa e lo Schiaccianoci in un bel Principe, in viaggio per una terra incantata nel bel mezzo di una tormenta di neve. La stanza diventa un bosco con i fiocchi di neve che danzano. Inizia il viaggio incantato Inizia una grande festa che si conclude con i fiori che danzano. È poi Clara a ballare con il Principe finché il sogno svanisce. Nella stanza tutto è tornato normale. C`è ora Clara che si risveglia con il suo Schiaccianoci tra le braccia.


 


La Stagione riprenderà sabato 15 gennaio 2011 con SE NO I XE MATI, NO LI VOLEMO di Gino Rocca, spettacolo prodotto da Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni - Teatri SpA Treviso - Teatro Carcano Milano e diretto da Giuseppe Emiliani che ha come principali interpreti Virginio Gazzolo, Giancarlo Previati, Lino Spadaro, Michele Modesto Casarin. Scene e costumi di Ivan Stefanutti, musiche di Massimiliano Forza e arrangiamenti di Fabio Valdemarin.


 


INFORMAZIONI


IAT in Piazza Risorgimento 7, il sabato e domenica dalle ore 15,30 alle 18,30 (aperto anche i festivi) tel. 0425.642389


Biblioteca in via G. B. Conti, 30 - 45026 Lendinara (Ro) tel. 0425.605658 - tel. e fax 0425.63173 (da martedì a venerdì ore 8.30 - 13.30 / 14.30 - 17.45, sabato ore 8.30 - 13.30, chiuso domenica e lunedì)


e-mail: biblioteca@comune.lendinara.ro.it


www.teatrocomunaleballarin.it


www.arteven.it


 


UFFICIO STAMPA info@arteven.it





Evento visitato 1578 volte, inserito da Anonimo


Commenti

Cerca Eventi

Seguici su Facebook