Marco Polo


Postato da: Utente Registrato il 21-02-2012. Visto 9089 volte.

Marco Polo (Venezia, 1254 – Venezia, 8 gennaio 1324) è stato un mercante, ambasciatore e viaggiatore italiano. Insieme al padre Niccolò e allo zio Matteo, fu tra i primi occidentali ad arrivare fino in Cina, da lui chiamata Chatai, percorrendo la via della seta. Le cronache del suo viaggio sono state trascritte in francese dallo scrittore pisano Rustichello, suo compagno di prigionia a Genova. Furono raccolte in un libro intitolato Deuisament du monde, meglio noto come il Milione.

Nel 1269, quando Marco aveva 15 anni, suo padre Nicolò e suo zio Matteo, partiti per l'Oriente da parecchi anni, tornarono a Venezia. Si erano impegnati a ripartire per la Cina dove il Kublai Khan li attendeva con cento saggi occidentali che il Papa avrebbe dovuto inviare.
Poiché il nuovo Pontefice tardava ad essere eletto, dopo due anni di attesa i fratelli Polo e il giovane Marco decisero di partire per l'Oriente. Dopo un'odissea di trenta mesi arrivano finalmente a Cambaluc (l'odierna Pechino). 

Nel 1298, durante una delle tante battaglie navali che a quel tempo avvenivano tra veneziani e genovesi, probabilmente nella battaglia di Curzola, Marco Polo cade prigioniero dei genovesi.
 
In carcere racconta le avventure e il suo lungo soggiorno in Oriente ad un suo compagno di cella, Rustichello da Pisa che le trascrive in francese misto ad espressioni in veneto e italiano.

Il Milione è un'opera saggistico-biografica che narra dei viaggi di Marco Polo. Al suo ritorno dalla Cina nel 1295, la famiglia Polo si sistemò nuovamente a Venezia, dove attiravano folle di persone con i loro racconti incredibili, tanto che qualcuno ebbe difficoltà a credere che fossero stati davvero nella lontana Cina.

Tra il 1310 e il 1320 cominciò a circolare una nuova versione del suo libro, Il Milione, ancora in francese. Francesco Pipino, un frate domenicano, lo tradusse in latino, ma negli stessi anni si diffusero versioni toscane e venete.
Marco Polo morì nella sua sontuosa casa veneziana l'8 gennaio del 1324 all'età di quasi settant'anni. Venne tumulato nella Chiesa di San Lorenzo, ma le sue spoglie andarono perdute durante la ricostruzione dell'edificio, alla fine del Cinquecento.




Inserito in : personaggi-famosi, storia, varie,






Commenti

Seguici su Facebook