Storia del Veneto, dal medioevo ai tempi nostri


Postato da: Utente Registrato il 29-11-2023. Visto 414 volte.


Alto Medioevo (circa V-X secolo):
Invasioni barbariche: Nel periodo delle invasioni barbariche, il Veneto fu coinvolto nelle lotte tra i Goti, i Bizantini e i Longobardi.
Dominio bizantino: Parte della regione venne brevemente sotto il controllo dell`Impero Bizantino, che cercava di mantenere il controllo sulla zona settentrionale dell`Italia.



Basso Medioevo (circa XI-XV secolo):
Comuni e città-stato: Durante l`XI secolo, molte città del Veneto iniziarono a sviluppare le proprie istituzioni comunali e a guadagnare autonomia politica ed economica. Venezia, in particolare, divenne una repubblica marittima potente.
La Serenissima Repubblica di Venezia: Nel XII secolo, Venezia emerse come una potenza marittima e commerciale nel Mediterraneo. La Serenissima Repubblica di Venezia raggiunse il suo apice nel XV secolo, diventando un importante centro economico e culturale.

Lega del Cambio: Nel XIV secolo, la Repubblica di Venezia formò la Lega del Cambio, un`alleanza con alcune città-stato italiane, per proteggere i propri interessi commerciali.

Crisi e declino: Verso la fine del XV secolo, la Serenissima Repubblica di Venezia iniziò a sperimentare un declino economico e politico a causa delle nuove rotte commerciali, delle lotte interne e delle pressioni esterne.



Aspetti culturali:
Architettura: Durante il Rinascimento, il Veneto fu sede di importanti sviluppi architettonici, con architetti come Andrea Palladio che ebbero un impatto significativo.
Cultura artistica: Venezia fu un importante centro per la pittura, la scultura e le arti decorative. Artisti come Tiziano, Veronese e Tintoretto fiorirono in questo periodo.

Letteratura e pensiero: La regione ha visto lo sviluppo di una cultura letteraria significativa, con figure come Dante Alighieri che hanno influenzato il pensiero e la letteratura del tempo.

In generale, il Medioevo nel Veneto è stato caratterizzato da un`evoluzione politica, economica e culturale, con Venezia come protagonista di grande rilievo.
Dopo il periodo medievale, la regione del Veneto,ha attraversato diverse fasi storiche che hanno contribuito alla sua evoluzione. Ecco una panoramica delle principali fasi storiche dopo il Medioevo:

Rinascimento:
Durante il Rinascimento, il Veneto era uno dei centri culturali più importanti d`Europa. Venezia, in particolare, era una potente repubblica marinara che prosperava grazie al commercio e alla cultura. Artisti come Tiziano, Palladio e Veronese contribuirono significativamente all`arte e all`architettura di questo periodo.

Dominio Napoleonico:
Napoleone Bonaparte invase il Veneto alla fine del XVIII secolo. La Repubblica di Venezia venne soppressa nel 1797, e la regione fu inclusa nella Repubblica Italiana sotto il dominio napoleonico.

Congresso di Vienna e Dominio Austriaco:
Dopo le guerre napoleoniche, il Congresso di Vienna nel 1815 riassegnò il Veneto all`Austria. La dominazione austriaca durò fino al 1866, quando la regione fu ceduta all`Italia in seguito alla terza guerra di indipendenza italiana.

Unificazione Italiana:
Il 24 giugno 1866, con la vittoria dell`Italia sulla Prussia nella battaglia di Sadowa, l`Austria cedette il Veneto all`Italia in base al trattato di pace di Vienna. Questo fu un passo significativo nell`unificazione italiana, completata nel 1871.

Periodo tra le due guerre mondiali:
Durante il periodo tra le due guerre mondiali, il Veneto, come il resto dell`Italia, attraversò momenti di instabilità politica ed economica. La regione fu coinvolta nelle lotte della Resistenza contro il regime fascista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale:
Dopo la Seconda Guerra Mondiale, l`Italia si trasformò in una repubblica democratica. Il Veneto, come parte integrante dell`Italia, ha vissuto un periodo di sviluppo economico e sociale, con particolare attenzione all`industrializzazione e al turismo.

Periodo Contemporaneo:
Nel periodo contemporaneo, il Veneto è diventato una delle regioni più sviluppate economicamente d`Italia. Le sue città, come Venezia, Verona e Padova, continuano ad attirare turisti da tutto il mondo. L`economia è diversificata, con settori come il turismo, l`industria manifatturiera e l`agricoltura che contribuiscono al benessere della regione.

Questa è solo una sintesi delle fasi storiche del Veneto dopo il Medioevo. La regione ha una storia ricca e complessa che ha contribuito alla sua identità culturale unica.



Inserito in : storia, tutti, varie,






Commenti

Seguici su Facebook