NUOVA SEDE PER BRACCHI NEL VICENTINO, A NORDEST IL POLO PER LA LOGISTICA FASHION E LIFESTYLE


Postato da: Utente Registrato il 27-05-2024. Visto 363 volte.
Il gigante della logistica di Bergamo inaugura a Lonigo un nuovo spazio di 44 mila metri quadri. All’evento, il prossimo 5 giugno, sarà presente Paolo Scaroni, presidente di Bracchi (oltre che di Enel e Ac Milan). L’amministratore delegato, Umberto Ferretti: “Con questo nuovo investimento, attraverso il nostro piano di decarbonizzazione, cresce il nostro impegno verso le multinazionali della moda e del lifestyle”




Bracchi, gigante della logistica di Bergamo che ha recentemente chiuso il proprio bilancio 2023 a oltre 200 milioni di euro, annuncia una nuova linea di crescita. Verrà infatti inaugurato il prossimo 5 giugno l’innovativo spazio logistico di Lonigo, nel Vicentino, che ha l’ambizione di estendere il perimetro di azione in ambito fashion e lifestyle, creando un vero e proprio polo della logistica per le griffe mondiali dell’abbigliamento in Veneto.


La giornata col taglio del nastro, oltre a mostrare a professionisti e ad addetti ai lavori il nuovo stabilimento, servirà per annunciare i piani di decarbonizzazione di Bracchi e si concretizzerà in una tavola rotonda sui temi delle politiche ESG nel settore della logistica, alla quale parteciperanno anche il presidente di Bracchi, Paolo Scaroni, noto per la presidenza di Enel e Ac Milan, il professor Fabrizio Dallari della LIUC Università Cattaneo, il giornalista Maurizio Melis di Radio 24 a moderare il dibattito.


Il nuovo polo di Bracchi è composto da magazzini che occupano una superficie di circa 44.000 metri quadri illuminati da finestre a nastro, per un totale di 46 baie di carico su doppio fronte, 14 i parcheggi per i camion e un centinaio per le auto. Ampi spazi destinati ai lavoratori e agli uffici, di circa 436 metri quadri distribuiti al piano terra e primo. Il progetto di sviluppo prevede alti standard di qualità e sostenibilità, oltre che l’ottenimento della certificazione Leed Gold. 


Sono cinque oggi, oltre a quello vicentino, gli spazi che Bracchi dedica a fashion e lifestyle. Due poli sono completamente strutturati per il mondo fashion: sono quelli di Tombolo, nel Padovano, e di Oppeano, nel Veronese. Ma ci sono anche gli hub di Castrezzato, nel Bresciano, e Bassano del Grappa, nel Vicentino, che hanno nel settore fashion e lifestyle una parte consistente delle proprie attività. 


“Il modello di logistica in outsourcing che Bracchi propone garantisce indipendenza e fornisce un servizio sartoriale”, commenta l’amministratore delegato, Umberto Ferretti. “Ci rivolgiamo al mondo del fashion grazie alle nostre competenze: siamo capaci di seguire la stagione della moda e le sue esigenze dalla fase iniziale di stiro e ricondizionamento fino alla consegna nei singoli retail a livello europeo. Crescente è la richiesta di consegne di capi appesi direttamente in negozio, senza packaging, soprattutto all’estero. Importante anche la capacità di gestire l’ultimo miglio e di arrivare nelle location più isolate, come le boutique d’alta montagna”.


Si conferma così la strategia di espansione di Bracchi in ambito fashion. L’azienda, che nel dicembre 2023 è stata acquisita dal fondo Argos Climate Action che ha posto alla presidenza del Consiglio di amministrazione Paolo Scaroni, ha deciso di specializzarsi a Nordest per tutte le attività legate al mondo del lifestyle, ad esempio la cosmetica e la distribuzione delle bollicine di Prosecco. Nel corso dell’anno sono decollati vari progetti: nuovi mezzi di trasporto, scaffali per ottimizzare i flussi di lavoro, software e processi informatici di gestione dei magazzini. In tutto, sono stati due i milioni di euro investiti nel settore all’interno di un piano triennale di investimenti che supera i cinque milioni. 




SCHEDA APPROFONDIMENTO – LA STORIA DI BRACCHI




Bracchi viene fondata nel 1928 come azienda di trasporto locale. Negli anni ha ampliato la sua presenza affermandosi come realtà di rilievo prima a livello nazionale e poi, con l’ampliamento del proprio network logistico, in Europa e nel mondo. L’espansione della propria flotta mezzi ed i progetti di logistica integrata e in outsourcing hanno permesso all’azienda di imporsi in settori di nicchia altamente strategici, in cui è leader europeo da oltre 40 anni. All’headquarter di Fara Gera d’Adda (in provincia di Bergamo), dove vengono coordinate tutte le operazioni a livello nazionale ed europeo, si sono presto aggiunti gli uffici regionali di Bracchi con sede a Lublin in Polonia, Levice e Kostolné Kračany in Slovacchia, dedicati alla logistica e alla distribuzione di ascensori e consumer goods nell`Est Europa, e di Ettenheim in Germania: un polo logistico di 30.000 metri quadri di superficie coperta, dotato delle tecnologie più avanzate e in una posizione strategica per la gestione del traffico europeo. Il 2018 segna un nuovo importante traguardo: l’acquisizione di Bas Group, realtà storica di Bassano del Grappa, nel Vicentino, formata da quattro aziende di trasporti e logistica specializzate nei più vari settori, dal food al beverage, dal fashion all`e-commerce. Nel 2020 è la volta di Peterlini, azienda con sede in provincia di Parma specializzata nel trasporto tecnico eccezionale fino a 100 tonnellate. Grazie a queste acquisizioni Bracchi consolida la sua leadership ampliando la propria offerta a nuovi business strategici e aree geografiche, operando nei settori industriale, agricolo, ascensoristico, della cosmesi, fashion, food & beverage, e-commerce e retail. Oggi Bracchi lavora su 7 uffici regionali e 12 hub logistici per un totale di 370.000 metri quadri complessivi di spazio di stoccaggio, gli occupati sono oltre 650 presenti nei diversi stabilimenti, il 35% è donna. Le spedizioni gestite all’anno sono oltre 1,5 milioni. L’amministratore delegato dal 2021 è Umberto Ferretti. Nel dicembre del 2023 Argos Climate Action, primo fondo europeo di buyout “Grey to Green”, è entrata in Bracchi, leader del trasporto merci e della logistica, con una quota di maggioranza, nominando Paolo Scaroni presidente e confermando Umberto Ferretti alla guida della società.  Il fatturato consolidato nel 2023 è giunto a 202,1 milioni di euro (+7%): per la prima volta il gruppo supera i duecento milioni di fatturato. Aumenta anche l`ebitda (+15%) e cresce anche l`ebitda margin (+10,1%). Per ulteriori informazioni: www.bracchi.it

SCHEDA DI APPROFONDIMENTO: GLI HUB LOCALI

BASSANO DEL GRAPPA – VICENZA 


Nel quadrante della logistica bassanese ha sede il regional office per il Veneto, specializzato nel settore del lifestyle e dell’innovazione tech: fashion, cosmetica, prodotti alimentari tra cui gli spumanti, ecommerce. Oggi vi lavorano oltre duecento persone, che oltre ai compiti di coordinamento devono anche gestire circa 50.000 metri quadri di spazi. 
Bracchi ha acquisito a Bassano del Grappa nel 2018 Bas Group, realtà storica del Vicentino, nata nel 1977 e formata da quattro aziende di trasporti e logistica specializzate nei più vari settori, dal food al beverage, dal fashion all`e-commerce. A Bassano è dislocata anche la parte operativa del trasporto. Qui è operativo un sistema di pallet shuttle all’avanguardia per la gestione della logistica food & beverage, si tratta di un blocco di scaffalature a stoccaggio intensivo, per una capacità di oltre 3.000 posti pallet. Un sistema che richiede un intervento minimo da parte degli operatori dal momento che è proprio la navetta automatica a eseguire i movimenti all`interno dei canali delle scaffalature, guidata via wi fi e tablet. 
Sempre a Bassano del Grappa ha sede la start up innovativa “Truckpooling”, portale di spedizioni online. Il progetto digital di Bracchi è un servizio innovativo che permette a privati e aziende di confrontare le offerte dei corrieri e acquistare spedizioni online in pochi click e a prezzi imbattibili. I punti di forza sono i servizi aggiuntivi disponibili come: consegna al piano, contrassegno, punti di ritiro e consegna, assicurazione della merce, gestione triangolazioni e return’s management, sicurezza nella gestione dei dati e dei pagamenti, performance nella comparazione corrieri e nei processi di checkout, possibilità di personalizzare la spedizione con servizi aggiuntivi. Nel 2023 Bracchi ha rilasciato Truckpooling Pro, la versione evoluta della piattaforma dedicata alle aziende con caricamento massivo delle spedizioni, integrazioni e-commerce, dashboard di tracking e tariffe personalizzate.




TOMBOLO – PADOVA 


La struttura di Bracchi a Tombolo (nel Padovano) è specializzata nelle attività di stiro (ferro, manichino, topper e tunnel), controllo qualità e ricondizionamento (realizzate a mano). In questo hub logistico l’azienda ha deciso di investire sempre più in attrezzature all’avanguardia per lo stiro industriale. Oggi lo stabilimento ha capacità di gestire oltre 30.000 capi al giorno su un’area di oltre 15.000 metri quadri, nel corso dell’anno qui si stirano circa due milioni di capi; tra controllo di qualità e logistica si raggiungono circa 5,5 milioni di capi all’anno. Nel sito viene gestita ogni fase del processo logistico: dal controllo qualità al ripristino dei capi fallati o macchiati, dall’etichettatura alla stiratura e imbustatura. Grazie a uno speciale tunnel Veit a 4 camere i capi vengono stirati e ricondizionati con un trattamento igienizzante e deodorante. Per particolari esigenze viene offerto  anche un servizio di stiratura e imbustatura a mano per garantire la massima cura del prodotto. Il settore fashion è soggetto a forte stagionalità, in media il sito vede occupate circa un centinaio di persone.


OPPEANO – VERONA 


Tecnologia al centro dell’interesse anche del polo logistico Oppeano, in provincia di Verona, dedicato al mondo del fashion e dell’arredo, con specifiche attività rivolte al mondo dell’e-commerce. I numeri sono imponenti: si tratta di oltre 12 milioni di pezzi lavorati e oltre quarantamila referenze gestite. Su 25.000 metri quadri Bracchi gestisce la logistica integrata di importanti marchi del design made in Italy, qui vi lavorano quasi un centinaio di persone. I tempi di consegna verso i negozi di tutta Europa sono ridotti al minimo per rispettare la logica del “just in time”. Ad Oppeano Bracchi ha installato un innovativo sistema automatico ed elettronico di “pallet scan” per velocizzare le operazioni di misurazione dei colli: i pallet in uscita sono controllati da speciali telecamere che rilevano la dimensione dei colli e la confrontano con pesi e misure dichiarati. 


CASTREZZATO – BRESCIA


A Castrezzato Bracchi opera nel segmento consumer goods  su 40.000 metri quadri di superficie coperta. Lo spazio è in Via Valenca, Polo EST. 35, a meno di un chilometro dallo svincolo di Castrezzato dell`A35. Il polo logistico ha la certificazione “Leed Gold”, certificazione che premia un approccio orientato alla sostenibilità, riconoscendo le prestazioni degli edifici in settori quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, i materiali e le risorse impiegate, il progetto e la scelta del sito. L’allestimento del magazzino ha comportato un investimento superiore al milione di euro, per uno spazio che in questa dà lavoro ad una cinquantina di persone. Il polo è composto da spazi uffici, parcheggi, baie di carico ed è circondato da un’area verde di quasi sessantamila metri quadrati. 





Inserito in : varie,

Commenti