PADOVALAND, IL PARCO ACQUATICO INAUGURA LA STAGIONE SABATO 8 GIUGNO


Postato da: Utente Registrato il 04-06-2024. Visto 26 volte.
Le storiche piscine padovane tornano l’8 giugno, saranno aperte durante l’estate tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. La novità: ogni domenica sera dj set, sarà possibile fermarsi al chiringuito anche dopo la chiusura delle piscine. L’area è tra le più grandi d’Italia: 50 mila metri quadri di verde e piscine, oltre 20 scivoli e una decina di attrazioni. Si conferma la dog area, c’è anche la convenzione con i 90 punti vendita di Alì Supermercati

Riapre sabato 8 giugno Padovaland, lo storico parco acquatico alle porte di Padova. Sarà una nuova stagione ricca di novità e divertimento. Il parco sarà aperto quest’estate tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. Dopo gli interventi strutturali degli scorsi anni in ottica del rispetto delle norme di sicurezza e il rifacimento delle reti di approvvigionamento e delle pompe per il risparmio e il riuso dell’acqua, la grande novità di quest’anno è l`intrattenimento musicale la domenica. Nella zona del chiringuito, collocato di fronte alla celebre “piscina delle onde”, dalle ore 15 e fin dopo la chiusura delle piscine (programmata per le ore 18.30) sarà possibile sorseggiare cocktail nel bar al ritmo dei dj set, il modo perfetto per gustarsi il tramonto e le ultime ore del week end. 
Per Padova inizia così una nuova stagione di relax, lo spazio dove godere il fresco e divertirsi sugli scivoli porterà migliaia di persone ogni giorno in un luogo iconico a livello nazionale per il divertimento. Infatti, era il 1989 quando apriva il parco, uno dei primi in Italia, fondato al tempo da Enrico Pozzi ed ora gestito dal figlio Johnny. Un’assoluta novità al tempo, tanto che gli scivoli e le attrazioni furono fatte arrivare dalla Spagna, pioniere di questa nuova tipologia di intrattenimento. 
Oggi il parco acquatico è diventato un luogo di attrazione turistica, anche dall’estero. Molti sono i visitatori di Padova che passano alcune ore, soprattutto nel periodo del solleone estivo, a bordo piscina. Si conferma poi la presenza dei gruppi organizzati di giovani, solo dal Belgio è confermata la presenza di centinaia di ragazzi che arrivano tramite una decina di eventi programmati nel corso della stagione.
Oggi Padovaland è un moderno parco acquatico di 50 mila metri quadri totali, con un grande lago al centro e ampi spazi verdi, senza dimenticare gli spazi di accoglienza: piccoli punti di ristorazione, bar dedicati alla somministrazione di gelati e cocktail, uno shop per le esigenze last minute. 
All’interno del parco vi sono cinque grandi strutture scivolanti per adulti, un toboga (“serpentone” bianco dotato di cinque corsie che partono da varie altezze) per un totale di 20 scivoli a disposizione dei clienti. Tra questi il Kamikaze (la cima del parco dalla quale si può scivolare verso l’acqua), la Treccia (la più veloce discesa di tutto il parco, composta da quattro tubi chiusi che scendono attorcigliati tra loro), la “Pista Blanda” (scivolo con quattro corsie affiancate, ideale e amato da chi piace sfidarsi e gareggiare con i propri amici), il “Twin Slide” (due semplici tubi neri per una veloce scivolata al buio, per i più piccoli).
Ci sono poi le altre attrazioni. I gommoni, ciambelle in gomma dalle quali si può di interagire e giocare con gli amici durante la discesa. Il pallone con corde, una mezza palla gonfiabile ampia diversi metri da scalare con delle corde mentre l’acqua cade dall’alto rendendo scivolosa la superficie di arrampicata, senza dimenticare la piscina con onde artificiali più grande d’Italia e lo specchio d’acqua che parte da zero e arriva sino a 190 centimetri di profondità, ideale per tutti i bagnanti. Poi gli idromassaggi, per un momento di relax, e il campo da pallavolo per una partita con gli amici.
Particolarmente apprezzata anche la zona acquatica per i bimbi più piccoli. Una piscina dedicata che parte da zero e arriva solo a settanta centimetri di profondità, attrezzata con un castello con arrampicate e tre scivoletti, un fungo con acqua dall`alto con tre scivoli, la mini pista blanda e il mini toboga. 
In ottica green, gli ombrelloni sono stati tutti realizzati con ombrello in paglia, per una sensazione di freschezza e maggior naturalità. Infine spazio anche ai cani con una “dog area” particolarmente curata (utilizzabile su prenotazione). Non un’area cani comune, ma piccole zone private recintate con sdraio ed ombrellone, dove poter lasciare libero il proprio cane.
Infine, da segnalare che si rinnova la partnership con Aliper. I punti spesa raccolti nei 90 punti vendita del marchio daranno la possibilità ai clienti di ottenere un ingresso agevolato.
Per maggior informazioni: www.parcopadovaland.it





Inserito in : eventi,

Commenti