il carnevale a venezia ed in veneto


Postato da: Utente Registrato il 24-01-2008. Visto 4792 volte.

Il Carnevale è una festa le cui origini sono antichissime. Ai nostri giorni è l`allegra festa che si celebra, nella tradizione cattolica, prima dell`inizio della Quaresima.
Etimologicamente la parola carnevale deriva dal latino "carnem levare", popolarmente tradotto "carne-vale" o "carnasciale", perché anticamente indicava il banchetto di abolizione della carne che si teneva subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima.
Il Carnevale rappresenta da sempre una festa del popolo.
È un momento in cui ogni gerarchia decade per lasciare spazio alle maschere, al riso, allo scherzo. Lo stesso mascherarsi rappresenta un modo attraverso il quale uscire dal quotidiano, disfarsi del proprio ruolo sociale, negare sé stessi per divenire altro. (introduzione tratta da wikipedia)


Il carnevale a Venezia:

Venezia è una delle città più affascinanti del mondo, edificata sull’acqua, unica nel suo genere
Con tutte le sue isole e i suoi ponti e canali, dove il mezzo di trasporto più diffuso è la gondola. È la città romantica per antonomasia, una delle mete turistiche più visitate al mondo.
Venezia ha nell’anima il piacere, il gioco e il divertimento che fanno parte della sua storia e dei veneziani doc. Basti guardare i gondolieri che con il loro sorriso sottile nascondono i segreti della città più romantica del mondo.
Si tramanda che il Carnevale è nato più di 900 anni fa, sotto forma di divertimento pubblico sempre più importante tanto che era diventato festa pubblica. Il Carnevale è un momento per i veneziani per divertirsi e dimenticare la vita quotidiana, per scherzare in un’atmosfera di tempi perduti, tra giochi, balli, galà e chissà cosa si trova dietro la maschera...
Il primo giorno viene inaugurato il Carnevale con i “balli della Serenissima” a Ca’ Zanardi a cui sono inviate le Sette Marie, le madrine dell’evento. L’avvenimento più suggestivo è il “Volo della Colombina, dal campanile di San Marco, dove la Colombina è attesa dalla folla di veneziani e turisti in festa
Il giovedì grasso a Venezia è famoso per il “volo del turco” in ricordo di un equilibrista turco che, camminando su una fune da una barca nel bacino di San Marco, arrivò alla cella del campanile della Chiesa simbolo di Venezia. Nella piazzetta San Marco potrete assistere ad acrobazie, giochi con i fuochi e a divertenti scenette. Se invece preferite tornare al passato, in un clima settecentesco e raffinato potete recarvi al Ballo Tiepolo nel Palazzo Pisani Moretti, tra ballerini e giocolieri, tra buffet illuminati a lume di candela e danze fino all’alba.
Durante tutto il periodo del carnevale in piazza san Marco e lungo tutte le strade di venezia potete ammirare bellisime maschere.


Altri carnevali in veneto: il carnevale del veneto a Casale di scodosia

CASALE DI SCODOSIA, oltre che per il suo polo artigianale nel settore del legno, si é conquistata grande rinomanza anche per una manifestazione, le cui origini si perdono nel tempo: "IL CARNEVALE DEL VENETO".
Questa festa é giunta, in termini cronologici, alla sua 59a edizione, ma storicamente nasce prima e trae le sue origini dallo spirito popolare più antico della laboriosa comunità casalese.
Essa é il frutto di un particolare momento dell`animo del contadino di un tempo ….. approfondisci questo argomento sul sito: http://www.carnevaledelveneto.it/programma.php?page=prg







Inserito in : carnevale, storia, tradizione, varie,






Commenti

Seguici su Facebook