Ricetta galani , dolce di carnevale, detti anche Chiacchiere o Frappe o Crostoli

Postato da lucy il 18-01-2008. Visto 14341 volte.
Tanti nomi, ma un solo dolce, se dolce lo vogliamo definire.
I galani  che il dizionario descrive cosi ( Fiocco ottenuto intrecciando più nastri ‖ estens. Fronzolo, ornamento) si possono fare in varie maniere, eccone un paio:

Variante 1

Ingredienti :
300 G Farina 2 Uova 2 Arance (succo) 50 G Burro Zucchero A Velo Olio Per Friggere Sale

Preparazione:
Impastate la farina con le uova e il succo delle due arance; amalgamate bene quindi aggiungete il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e un pizzico di sale.
Stendete l’impasto a sfoglia che ritaglierete a quadri o a rombi piuttosto grandi e metteteli a friggere in olio bollente il tempo necessario che indorino.
Scolate i ganali e poneteli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Prima di servire spolverizzateli con zucchero a velo.


Variante 2

Ingredienti:
500 g di farina, 100 g di zucchero, 50 g di burro, 2 uova, 125 cl di vino bianco, una pizzico di sale, buccia di limone grattugiata, aroma di rum e di vaniglia, olio per friggere.

Preparazione
impastate il tutto, lasciate riposare in un luogo fresco per circa mezzora, poi ricavatene una sfoglia sottile e tagliatela con la rotella in strisce formando dei rombi o dei rettangoli. Metteteli a friggere, a piacimento, in abbondante olio di oliva o di semi. Fateli sgocciolare su carta assorbente e spolverizzateli con zucchero a velo.


Ecco un altro bel link sull'origine e significato di questi dolci




Inserito in : carnevale, ricette-dolci, ricette-tradizionali,








2 gaslani

Commento di max del 10-03-2008 alle 09:14:43



1 Vi allego un'altra variante per le chiacchere, tempo necessario 180 minuti, dose per 10 persone

Ingredienti:
5 uova, 5 cucchiai di zucchero, 5 cucchiai di cognack, 5 cucchiai di olio di semi di arachidi,un pizzico di sale, la scorza grattuggiata di un limone,1 bustina pane angeli, farina quanta ne prende.

Preparazione:
mettere in una terrina le uova con lo zucchero e frullare aggiungere olio,cognack, e continuare a frullare per ultimo mettere la bustina di pane angeli e la farina quanta ne prende mettere sulla tavola d impasto e stendere col matterello sottilissima tagliare con la rotellina tagliapasta è alla fine friggere disponete su di un piatto di portata e spolverizzare con zucchero a velo.

Commento di lucy del 01-02-2008 alle 12:21:39



[5] ma non c'è nessuna ricetta che non utilizzi alcool?

Commento di grazia del 19-02-2009 alle 19:42:43



[9] l'alcol evita inutile assorbimento di unto durante la frittura

Commento di marlene del 13-02-2011 alle 02:41:25




Se non hai facebook, per lasciare il tuo commento devi registrati a VenetoeDintorni.it








ComunityEntra




Itinerari
Percorsi
Eventi
Sagre
Ristoranti
Locali
Ville
Barchesse
B&B
Agriturismi
Cultura
Tradizioni
Ricette
Venete

Le 7
Provincie
Notizie
News
Artigianato
Artisti
Foto
Veneto
Cognomi
Veneti
eppi
Meteo
Bacheca
Annunci