Ricetta galani , dolce di carnevale, detti anche Chiacchiere o Frappe o Crostoli


Postato da Utente Registrato il 18-01-2008. Visto 20834 volte.
Tanti nomi, ma un solo dolce, se dolce lo vogliamo definire.
I galani  che il dizionario descrive cosi ( Fiocco ottenuto intrecciando più nastri ‖ estens. Fronzolo, ornamento) si possono fare in varie maniere, eccone un paio:

Variante 1

Ingredienti :
300 G Farina 2 Uova 2 Arance (succo) 50 G Burro Zucchero A Velo Olio Per Friggere Sale

Preparazione:
Impastate la farina con le uova e il succo delle due arance; amalgamate bene quindi aggiungete il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e un pizzico di sale.
Stendete l’impasto a sfoglia che ritaglierete a quadri o a rombi piuttosto grandi e metteteli a friggere in olio bollente il tempo necessario che indorino.
Scolate i ganali e poneteli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Prima di servire spolverizzateli con zucchero a velo.


Variante 2

Ingredienti:
500 g di farina, 100 g di zucchero, 50 g di burro, 2 uova, 125 cl di vino bianco, una pizzico di sale, buccia di limone grattugiata, aroma di rum e di vaniglia, olio per friggere.

Preparazione
impastate il tutto, lasciate riposare in un luogo fresco per circa mezzora, poi ricavatene una sfoglia sottile e tagliatela con la rotella in strisce formando dei rombi o dei rettangoli. Metteteli a friggere, a piacimento, in abbondante olio di oliva o di semi. Fateli sgocciolare su carta assorbente e spolverizzateli con zucchero a velo.


Ecco un altro bel link sull'origine e significato di questi dolci




Inserito in : carnevale, ricette-dolci, ricette-tradizionali,